AUMENTANO MORTI E INFORTUNI SUL LAVORO IN PUGLIA. ‘COLPA DEL PRECARIATO’, DENUNCIA LA CGIL

| 18 gennaio 2017 | 0 Comments

(Rdl)______L’ ultimo caso, l’ altro giorno in un’ impesa di smaltimento rifiuti di Francavilla Fontana.

http://www.leccecronaca.it/index.php/2017/01/16/giovane-muore-schiacciato-da-una-pressa-terribile-incidente-sul-lavoro-a-francavilla-fontana/

Solo l’ ultimo, in ordine di tempo, di un triste fenomeno purtroppo in crescita, nonostante tanti discorsi e pure tante iniziative.

Il segretario generale della Cgil regionale, Pino Gesmundo (nella foto), ha denunciato oggi che nella nostra regione morti e infortuni sul lavoro sono in aumento, sottolineando la necessità di “investire su prevenzione e formazione“: “Nei primi otto mesi dello scorso anno le denunce di infortuni sono state 20.812, circa 1.600 in più dello stesso periodo nel 2015. Nell’attacco ai diritti nell’estrema precarizzazione del lavoro  si finisce in una spirale odiosa dove si abbattono salari, ma anche misure di sicurezza”.

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad