LECCE / IL PUNTO SUL CAMPIONATO

| 24 Gennaio 2017 | 0 Comments

di Antonella Elefante______

Tutte le squadre del campionato di Lega Pro Girone C sono tornate in campo lo scorso weekend (il posticipo del lunedì sera Unicusano Fondi – Catania è finita con un pareggio per 1 a 1) dopo un periodo di stop. Il Lecce ha vinto 3-1 contro il Melfi e ha conquistato questi tre preziosi punti che gli hanno permesso di ritornare in vetta insieme al Matera (con 46 punti).

Quella di sabato scorso è stata una bella partita per il Lecce, errori arbitrali a parte.

La ripresa dopo tre settimane non era semplice, contro una squadra che aveva trovato un po’ di entusiasmo con i nuovi arrivi e quindi sono soddisfatto, anche se sotto certi aspetti dobbiamo alzare l’attenzione e soprattutto il cinismo sotto porta. È qualcosa che non faccio mai, lamentarmi, però ovviamente bisogna anche tener conto che una persona può anche incappare in una giornata negativa, come può succedere a noi. Abbiamo la possibilità di testare certi aspetti, non voglio addossare ulteriori responsabilità all’arbitro ma ci sono delle situazioni che alimentano nervosismo e che invece sarebbero anche di facile gestione, bastasse anche solo un po’ di organizzazione in più tra assistente e arbitro, come in questo caso, e tante cose si smorzerebbero subito” dice Mister Padalino (nella foto) a proposito di quei due momenti di mancata fermezza da parte dell’arbitro dell’incontro.

Gli autori dei tre gol sono Doumbia, Caturano (che raggiunge i 15 gol realizzati fino ad adesso) e Mancosu.

Proprio il centrocampista giallorosso, autore del gol all’ultimo minuto di recupero, ha dichiarato:”Mai come quest’anno sto cercando di tralasciare i gol perché li ho sempre fatti. Quest’anno voglio assolutamente vincere il campionato, poi le cose personali sono cose che fanno piacere ma sono qualcosa in più”.

Il campionato è ancora abbastanza lungo, eppure il Matera è sempre attaccato alla squadra salentina, togliendole il primato solitario. Anche sabato scorso, infatti, il Matera ha conquistato tre punti in casa del Cosenza e per Negro arriva la doppietta che segue Caturano con 14 gol stagionali.

La Juve Stabia si stacca dalla squadra salentina e dalla squadra lucana perché, contro il Monopoli, è riuscita a guadagnare un solo punto, non necessario per associarsi alle due squadre. Ora è a pari punti con il Foggia (44) che conquista tre punti in casa della Vibonese.

Giornata di campionato molto positiva per la Virtus Francavilla che dà tre schiaffi al Messina e raggiunge la quinta posizione, ma ancora molto lontana dalle squadre che la precedono.

Vincono anche la Casertana (29) contro la Paganese (23) e il Reggina contro l’Akragas (20), ma rimane comunque sul filo del rasoio, attaccata al Messina (21), ad un passo dalla zona di retrocessione.

Un weekend pieno di gol per tutte le squadre, tranne per Siracusa e Taranto. L’Unicusano Fondi e il Catania portano a casa un punto ciascuno, visto il pareggio finale dell’incontro.

Non c’è speranza per la Vibonese che rimane ultima in classifica.

Se il campionato si concludesse oggi, la Vibonese sarebbe la squadra retrocessa e il Matera andrebbe dritta in serie B. Il campionato, fortunatamente, è ancora lungo e speriamo di poter gioire noi al posto dei lucani perché una città come Lecce merita di poter festeggiare la promozione e soprattutto merita la promozione perché è ha una squadra che ha mostrato i denti sin dall’inizio di questo campionato.

Category: Sport

Lascia un commento