banner ad

LA STORIA / POLLICE VERSO PER LA SANITA’ PUGLIESE

| 12 febbraio 2017 | 0 Comments

(Rdl)______Storie di ordinaria malasanità pugliese. L’ ultima, l’ ha raccontata oggi il consigliere regionale del M5S Mario Conca sulla sua pagina ‘Facebook’, eccola.______

Venerdì scorso sono stato a Ruvo dove, tra le altre questioni, ho ascoltato le vicissitudini del signor Lamura Giuseppe, detto Peppino (nella foto, n.d.r.), che ben sintetizzano il caos in cui versa la Sanità in questo territorio. Lui voleva ringraziare, per mio tramite, la sanità pubblica pugliese per la velocità con cui ha provveduto a suturare il suo pollice che con l’accetta s’era gravemente attinto in campagna….

Recatosi all’ospedale di Terlizzi con la sua auto, dopo aver atteso qualche ora per essere assistito perdendo molto sangue, viene spedito a Corato per la consulenza ortopedica. Arrivato a Corato, dopo aver atteso un’oretta, viene rispedito a Terlizzi che, non avendo il chirurgo plastico, lo invia al Policlinico di Bari. Qui viene finalmente preso in carico e curato, ma per chiudere il pronto soccorso è necessario andare nuovamente a Terlizzi, alla faccia di Edotto e della digitalizzazione. Per questo giro assurdo ci sono volute più di otto ore e la sua auto, ma se non avesse avuto l’autovettura e il figlio/autista avremmo dovuto impegnare un autista, un infermiere ed un ausiliario sottraendoli al lavoro di routine, ci è andata bene…Manco fossimo alla fiera dell’est!

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad