banner ad

LA PARTITA / IL LECCE VINCE AL “VIA DEL MARE” E PUÒ CONTINUARE A SOGNARE IN VETTA ALLA CLASSIFICA

| 12 marzo 2017 | 0 Comments

di Antonella Elefante______ Si è giocata oggi, allo stadio “Via del Mare” di Lecce, ore 14.30, la ventinovesima giornata di campionato di Lega Pro Girone C che ha visto l’U.S. Lecce ospitare il Catania. La squadra di casa ha cercato di conquistare tre punti che le avrebbero permesso di continuare a sperare nella promozione diretta.
Vediamo come è andata.

Formazioni:

Lecce: Perucchini, Agostinone, Cosenza, Costa Ferreira, Pacilli, Tsonev, Giosa, Caturano, Fiordilino, Ciancio, Doumbia. Allenatore: Pasquale Padalino.

Catania: Pisseri, Gil, Bergamelli, Marchese, Parisi, Bucolo, Biagianti, Djordjevic, Di Grazia, Mazzarani, Pozzebon. Allenatore: Giovanni Pulvirenti.

Arbitro Edoardo Paolini di Ascoli Piceno, accompagnato dagli assistenti Andrea Trovatelli di Pistoia e Filippo Bercigli di Valdarno.

Cronaca

Primo tempo
Attacca da subito la squadra di casa, infatti al 2′ ci prova Ciancio ma viene parato dall’avversario. Al 4′  ci riprova Fiordilino ma la palla è troppo alta e non riesce a concludere. Se ne va il primo quarto d’ora della partita e le squadre sono ancora alla situazione iniziale, con qualche tentativo in più da parte del Lecce.

Al 18′ prova a tirare in porta Pacilli ma il pallone è troppo alto, sopra la traversa. 20′ giallo per Fiordilino.

Al 21′ ci prova il Catania con Mazzarani ma il pallonetto viene fermato da Perucchini. Ci riprova al 24′ Mazzarani ma, per fortuna, la palla è troppo alta e vola via. Al 25′ risponde il Lecce con Agostinone ma,anche in questo caso, la palla è troppo alta. Al 31′ prova ad aggredire il Lecce con Cosenza da lunga distanza ma viene parata da Pisseri.

Al 34′ si allontana dal campo Butolo per infortunio ma rientra subito dopo. 39′ Pozebon da distanza ma il tiro è troppo alto. All’ultimo minuto prova Costa Ferreira ma viene parato. 1′ mi di recupero. 45′ giallo per Butolo per fallo su Pacilli. 46′ Pisseri para una sfera del Lecce indirizzata in porta. Finisce il primo tempo e le squadre rientrano negli spogliatoi.

Secondo tempo
Le due squadre rientrano in campo senza cambiamenti alle due formazioni: inizia il secondo tempo.
Inizia con il botto la ripresa. Al 51′, infatti, ci pensa Costa Ferreira (in foto) a portare la squadra giallorossa in vantaggio, firmando il gol dell‘1-0. Alla prima marcatura con la maglia giallorossa, è proprio il portoghese ad aver letteralmente strappato la palla agli avversari,  portando la squadra al sicuro nella tana…dei lupi.

Primo cambio per il Catania; al 60′ entra Fornito al posto di Bucolo. 63′ prova Caturano ma è troppo alta. Altra ammonizione per il Catania; al 64′ viene ammonito Biagianti per fallo su Doumbia. Arriva il primo cambio per la squadra di casa, al 65′ entra Lepore per Doumbia e giocherà sulla sinistra insieme a Caturano e Pacilli. Al 67′ tenta ancora Costa Ferreira da notevole distanza ma non riesce ad andare a segno.

Al 72′ cerca il pareggio il Catania con Pozebon, ma il tiro viene bloccato da Perucchini.

Altro cambio per il Lecce al 73′, entra Marconi per Caturano. Doppio cambio per la squadra ospite; al 77′ entrano Scoppae Tavares al posto di Di Graziae Djordjevic.  Al 79′ arriva l’ammonizione per Giosa per fallo sul nuovo entrato Tavares.

Arrivano due ammonizioni a distanza di un solo minuto: giallo per Scoppa all’81’ e per Gil all’82’ per aver tirato i capelli a Marconi che cade a terra. All’83’ viene fermato un urlo di gloria: Marconi sbaglia un gol proprio sotto la porta avversaria. Allo scadere del 90′ vengono assegnati 3′ di recupero.

Ultimo cambio per la squadra di casa: al 92′ entra Maimone per Tsonev. Altra ammonizione per la squadra ospite, viene ammonito Mazzarani per proteste su decisione arbitrale. Arriva il triplice fischio dell’arbitro, che manda tutto negli spogliatoi. Il Lecce vince 1-0 contro il Catania e può continuare a sognare!

Risultati da altri campi:
Siracusa – Unicusano Fondi 1-0
Casertana – Messina 0-0
Juve Stabia – Paganese 0-1
Taranto – Akgras 0-2
Melfi – Catanzaro 1-0
Cosenza – Fidelis Andria 2-1 
Oggi alle 18.30 i giocheranno due partite: Matera – Reggina e Vibonese – Virtus Francavilla. Per il risultato della partita tra Monopoli e Foggia bisogna aspettare domani sera.

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad