banner ad

CHI HA DIMENTICATO IN UN CASSETTO L’ ULTIMA MOZIONE ANTITAP DEL CONSIGLIO REGIONALE? LA DENUNCIA DEL M5S QUESTA MATTINA AL CORTEO DA SAN FOCA AL ‘PRESIDIO PERMANENTE’ DEI COMITATI

| 27 marzo 2017 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il M5S Puglia ci manda il seguente comunicato (nella foto, un momento della manifestazione)______

Questa mattina i portavoce del Movimento 5 Stelle in Parlamento Diego De Lorenzis, Barbara Lezzi, Daniela Donno, Francesco Cariello, Maurizio Buccarella e i consiglieri regionali Antonio Trevisi ed Antonella Laricchia sono stati nuovamente presenti al presidio No Tap partecipando ad un corteo pacifico insieme ai cittadini per sospendere gli espianti degli ulivi.

“Questa mattina abbiamo fatto una scoperta molto grave – denunciano Laricchia e Trevisi – abbiamo infatti appreso che l’Avvocatura Regionale non aveva neanche ricevuto il testo della mozione approvata dal Consiglio martedì 21 febbraio che chiedeva all’Avvocatura di valutare la possibilità di impugnare la nota ministeriale la quale, non rispettando le competenze regionali, considerava legittime le autorizzazioni agli espianti degli ulivi; al tempo stesso chiedevamo di valutare la possibilità di un esposto in Procura. Una mozione dunque assolutamente urgente di cui qualcuno si è “dimenticato”. Abbiamo provveduto noi dunque a girare prontamente il testo della mozione all’Avvocatura.

Ma questa è stata una scoperta di gravità inaudita che dimostra ancora una volta la totale mancanza di serietà del governo di Michele Emiliano che evidentemente utilizza la battaglia contro il TAP solo come un argomento per la sua campagna elettorale contro Renzi anzichè come una battaglia di giustizia da combattere per la difesa del territorio.

Abbiamo dunque formalmente richiesto via PEC alla Regione di valutare l’adozione di un provvedimento di revoca o di annullamento in autotutela dell’autorizzazione all’espianto di 211 piante di ulivo, insistenti nell’area di cantiere, rilasciata con provvedimento del Dipartimento Agricoltura – Sezione Osservatorio Fitosanitario il 6 marzo 2017, e conseguentemente, dell’atto dirigenziale del Servizio Provinciale dell’Agricoltura del 9 marzo 2017, vista la pendenza del procedimento di assoggettabilità a VIA relativo al progetto di variante del micro-tunnel. Un’azione che potrebbe essere molto decisiva per il prosieguo dei lavori sempre che Emiliano si svegli e si ricordi della Puglia. Noi del Movimento 5 Stelle – concludono – siamo qui, ogni giorno, insieme ai cittadini. Lui dov’è? Perché a parole è dalla parte di questo territorio ma poi non sollecita nemmeno i suoi uffici a portare a termine l’azione politica?”

 

 

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad