FREDY FRANZUTTI E LA SETTIMANA DELLA DANZA

| 28 Aprile 2017 | 0 Comments

di Stefano Donno______ Come ogni anno il 29 aprile, l’International Dance Council dell’Unesco festeggia la giornata mondiale della danza. In concomitanza con questa occasione, per il terzo anno consecutivo, il Balletto del Sud di Fredy Franzutti presenta la “Settimana della Danza”. Il progetto si snoda in spettacoli, stage e conferenze realizzati dal 29 aprile al 7 maggio in diversi, funzionali e splendidi spazi culturali di Lecce: i Cantieri Teatrali Koreja, la sede del Balletto del Sud e il Teatro Apollo. L’obiettivo è far emergere la conoscenza del linguaggio della danza, immergersi nei contenuti con conferenze di carattere divulgativo, trovare un nuovo pubblico grazie alle collaborazioni con le associazioni culturali del territorio.

La rassegna si aprirà sabato 29 aprile ai Cantieri Teatrali Koreja (start h. 20.45) con il balletto in due atti “Romeo e Giulietta” coreografato da Franzutti e basato sulle tragiche vicissitudini del dramma di William Shakespeare e sull’omonima partitura di Sergej Prokofiev. Lo spettacolo sarà preceduto da un breve intervento a cura della storica dell’arte Mariella Agostinacchio e sarà replicato domenica 30 aprile, alle ore 18.30. Sempre domenica, alle 17, nel foyer dei Cantieri di via Dorso, Massimiliano Craus, docente di storia della danza e del balletto, terrà una conferenza intitolata “Gli infelici amanti di Verona”.

Sabato 29 e domenica 30 aprile, inoltre, la sede del Balletto del Sud di via Biasco ospiterà la masterclass di danza classica del Maestro Jan Broeckx, direttore dell’Accademia di Monaco di Baviera, momento formativo e informativo di respiro internazionale. La seconda produzione firmata Balletto del Sud e inserita nella settimana della danza è un evento prestigioso che vedrà collaborare insieme per la prima volta Franzutti, l’attore Sebastiano Lo Monaco e l’artista Ercole Pignatelli nel neo restaurato Teatro Apollo di Lecce.

 Il 6 maggio alle 21 e il 7 maggio alle ore 18.30, la compagnia salentina sarà in scena con “La giara” per rendere omaggio a Luigi Pirandello nel 150° anniversario della sua nascita e a 50 anni dalla composizione del lavoro dell’autore siciliano pubblicata nella raccolta “Novelle per un anno” del 1917. Questo balletto rappresenta la sua trascrizione coreografica su musiche di Alfredo Casella e sarà impreziosito dalla partecipazione di Lo Monaco. L’ambientazione sarà resa ancora più suggestiva dalle scene di Pignatelli. Evento da non perdere

 

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento