BREVI DI NERA

| 14 Luglio 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Gallipoli. Ieri a Baia Verde alcuni bagnanti hanno richiamato l’attenzione del personale della Squadra Nautica della Polizia di Stato in quel momento in servizio a bordo degli scooter d’acqua.

I poliziotti, giunti dall’acqua verso la battigia, sono stati informati che, pochi minuti prima, due extracomunitari , seduti in quel momento sull’arenile, avevano effettuato uno scambio di un involucro di piccole dimensioni con una terza persona che si era poi allontanata.

Gli agenti , scesi dagli scooter, hanno immediatamente fermato ed identificato uno dei due individui, un 19 enne gambiano, senza fissa dimora, che ha tentato di disfarsi dell’involucro, gettandolo per terra.

Recuperato l’involucro , che conteneva quattro dosi di sostanza stupefacente, presumibilmente hashish, gli agenti hanno proceduto ad effettuare una perquisizione personale anche nei confronti dell’altro che nel frattempo è stato fermato ed identificato a seguito della quale è stato rinvenuto in un pacchetto di sigarette ulteriore dose sostanza stupefacente e una sigaretta artigianale tipo “spinello”.

Quindi sono stati sequestrati circa sedici grammi di sostanza stupefacente, oltreché la somma di 25.00 euro.

Inoltre, il 19enne gambiano è stato denunciato per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente mentre all’altro uomo, gambiano 26enne, anch’esso senza fissa dimora, è stato notificato il decreto di espulsione già emesso dalla Questura di Foggia.

Lecce. Nel pomeriggio di ieri, presso la Questura si è presentato un 36enne di Monteroni, già noto alle forze dell’ordine, autodenunciandosi per un furto che egli stesso aveva perpetrato quella mattina presso l’abitazione del padre.

Il giovane aveva asportato degli infissi per poi rivenderli presso una ditta di materiale ferroso della provincia e racimolare così alcuni spiccioli.

Gli agenti , acquisiti gli atti, si sono recati presso la ditta di materiale ferroso con la vittima del furto per verificare la veridicità dei fatti e procedere al riconoscimento dei profilati.

Di seguito la vittima del furto aggravato ha sporto denuncia nei confronti del figlio e infine gli infissi restituiti al legittimo proprietario.

Lecce. Nuovi controlli, in zona Stazione ferroviaria e quartieri limitrofi, questa notte, a seguito dell’ operazione avviata nei mesi scorsi.

Trentasei persone identificate, fra cui diciannove extracomunitari e otto pregiudicati.

Due provvedimenti di espulsione, a carico di un giovane gambiano e di uno senegalese.

Quattro esercizi commerciali controllati: due non erano in regola con l’ occupazione di suolo pubblico.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento