banner ad
banner ad
banner ad

SEGNI DEI TEMPI / 8 VERTICALE, SETTE LETTERE: “Ne fan parte le province di Brindisi, Lecce e Taranto”

| 15 ottobre 2017 | 0 Comments

di Raffaele Polo______

Da sempre salotto buono dove s’incontrano intellettuali e neofiti, anziani esperti e giovani alle prime armi, “La settimana Enigmistica” è un vero e proprio banco di prova per comprendere quali siano le realtà e i miti del momento. Già con le richieste, attraverso il tradizionale alternarsi di “Orizzontali” e “Verticali”, di nomi legati al mondo dello spettacolo e del “gossip” si può verificare il progredire dei tempi.

Scomparse quasi del tutto le dive anni Sessanta (sopravvive ancora Sofia Loren) ecco che le attrici attuali, soprattutto straniere, la fanno da padrone. Per non parlare dei cantanti (al massimo si può incontrare una nostalgica richiesta per “Un indimenticato Claudio, reuccio della canzone”) sempre in vertiginoso aggiornamento, così come i generi musicali.

Ma se è giustificata e prevedibile questa forzata connessione con la realtà contemporanea, è più sottile la scelta culturale e d’informazione che ci espone a piacevoli sorprese, come avvenuto col numero 4249 del 31 agosto ultimo scorso.

In uno dei consueti tre grandi schemi di Parole Crociate delle ultime pagine (tradizionalmente gestiti dai migliori cruciverbisti. Tutti conoscono Bartezzaghi ma chi si ricorda la difficoltà di risolvere gli incroci di G.R. Manente?) appare, infatti, per la prima volta, il termine “Salento”, in bella evidenza. È infatti M.Pedreschi che affida all’8 verticale la definizione corrispondente a “Ne fan parte le province di Brindisi, Lecce e Taranto”.

Poca cosa, si potrà pensare. Ma non è così.

In un periodo squisitamente “vacanziero”, con la nostra realtà ancora una volta tra le più ambite di turisti nostrani e stranieri, non è certamente un caso che il Salento approdi nei grandi, classici schemi del settimanale tra i più venduti nel Paese. Dal quale era rappresentato, sino ad ora, solamente dalle indicazioni delle ormai sconosciute targhe automobilistiche e, talvolta, nella Rubrica “Una gita a….” dove si scoprivano i nostri paesini tutti uguali con le case bianche e la via principale denominata immancabilmente “via Roma”.

In una sorta di affrancamento dalla eterna sudditanza socio-culturale che ha stigmatizzato le nostre genti sino a qualche tempo fa, ecco arrivare “La Settimana Enigmistica” a fare giustizia di ottantadue anni di voluta trascuratezza.

Che volete farci, l’ingresso ufficiale del Salento anche nel mondo esclusivo e tradizionalmente specioso dei “cruciverbisti”, vera e propria accademia di cultura e società, non può che farci piacere.

 

Category: Costume e società, Cronaca, Cultura

Lascia un commento

banner ad
banner ad