BREVI DI NERA

| 8 Novembre 2017 | 0 Comments

(g.m.)______Taranto. Il meccanismo, sempre quello abituale delle truffe di falsi annunci di vendita on line, cui in tanti abboccando, mandando a sconosciuti anticipi per oggetti di cui poi non vedranno nemmeno l’ ombra. Ma questa volta, per trentasette volte, per diverse centinaia di migliaia di euro di bottino, la merce falsamente offerta erano auto di lusso, che permettevano ai truffatori di chiedere lauti ‘anticipi’.

Arrestate oggi quattro persone: Pasquale Pulpito, 48 anni, già in carcere per un’ altra vicenda; sua moglie Cosima Mosca,47; Paolo Nigro, 66 anni,e  il figlio Vito, 44.

Altre dieci risultano indagate, sempre per truffa, riciclaggio, falso e sostituzione di persona. Disposto anche il sequestro di una vettura Bentley Continental GT Speed del valore di 120 000 euro.

Lecce. Problemi per due supermercati che vendevano nei loro reparti gastronomia formaggi freschi a pasta filata sfusi, come possono fare solo i caseifici. Sequestro di venticinque chili di prodotti, e multe per 6 300 euro.

Monteroni. Per un furto del giugno scorso di cui è ritenuto responsabile, ieri pomeriggio Giordano Riccardo Bruno, 31 anni, è stato arrestato e portato in carcere.

Monteroni. I soliti ignoti questa notte in azione nel bar ‘New Victor’. Entrati da una finestra, hanno portato via il registratore di cassa con 450 euro.

Melissano. Per inosservanza dei provvedimenti cui era sottoposto, su disposizione del Tribunale di Lecce, Alessandro Leggio, 44 anni, già detenuto ai domiciliari, è stato portato nel carcere di Borgo San Nicola.

Casarano. Due giovani marocchini, Ghazy Salah, 20 anni, e Adoud Amal, 36 anni, sorpresi questa notte dai Carabinieri a forzare lo sportello di una Mercedes parcheggiata in via Sansonetti, sono stati arrestati e, su disposizione del magistrato, posti ai domiciliari.

 

 

 

 

 

 

 

N

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento