ULTIMISSIME DI CRONACA NERA

| 20 gennaio 2018 | 0 Comments

(g.m.)______

 

 

 

 

 

Casarano. Dosi di cocaina in auto. Due giovani arrestati ieri sera in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, nel corso di una brillante operazione antidroga dei Carabinieri. Si tratta di Marco Previtero, 25 anni, e di Davide Manni, 19, entrambi di Taviano. Su disposizione del magistrato di turno presso la Procura della Repubblica di Lecce, si trovano ora il primo in carcere, il secondo ai domiciliari. Nella Nissan Micra su cui si muovevano, i militari hanno trovato venti involucri di varie dimensioni, per un totale di oltre trentasei grammi (nella foto).

 

Casarano. Nella notte un incendio ha completamente distrutto una Chrysler Gran Voyager parcheggiata in via Industrie, e danneggiato una Bwn lasciata in strada poco distante, entrambe di proprietà di un imprenditore. Sono intervenuti i vigili del Fuoco, per domare le fiamme, e i Carabinieri per avviare le indagini.

 

Melissano.  Trovata ieri sera senza motivo in via Leonardo da Vinci, mentre doveva stare in casa, in quanto sottoposta al regime degli arresti domiciliari, Barbara Spennato, 39 anni, è stata portata  nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce.

 

Veglie. Eseguita ieri un’ ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Lecce, nei confronti di Raffaele De Pascalis, 35 anni, accusato di maltrattamenti in famiglia, estorsione e lesioni.

 

Calimera. Chiama i sanitari del 118, perché si sente male, ma quando arrivano, li chiude in casa e li minaccia con una motosega. La singolare situazione dura una ventina di minuti, fintanto che l’ uomo, di 53 anni, ha desistito, prima dell’ arrivo dei Carabinieri, che lo hanno portato al ‘Vito Fazzi’ di Lecce e lo hanno denunciato a piede libero per sequestro di persona e interruzione di pubblico servizio.

 

Squinzano. Affidato in prova ai servizi sociali, ma responsabile di aver violato le prescrizioni cui era sottoposto, questa mattina Patrick Verri, 28 anni, su provvedimento del Tribunale di Lecce, è stato portato nel carcere di Borgo San Nicola.

 

Racale. Nel pomeriggio di ieri, gli agenti di una volante della Polizia di Stato del Commissariato di Gallipoli, al termine di un inseguimento conclusosi nelle campagne di Torre Suda, hanno recuperato un’autovettura risultata rubata, condotta, nella circostanza, da un uomo che è riuscito a guadagnare la fuga, dopo averla abbandonata in aperta campagna.

All’interno, una borsa con soldi e documenti rubati il giorno prima a Matino, restituita al legittimo proprietario.

 

Lecce.  Beni immobili per un valore di 800.000 euro sono stati sequestrati dai carabinieri a Brindisi e a San Marzano di San Giuseppe su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia di Lecce: un un Centro vendita di pneumatici, un capannone industriale, un autocarro e un’autovettura di grossa cilindrata, riconducibili a Ottavio Fornaro, di San Marzano di San Giuseppe, già condannato per associazione mafiosa e ritenuto appartenente al clan ‘Soloperto’ della Sacra Corona Unita.
 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento