INAUGURATO L’ ANNO GIUDIZIARIO. LA SCU SEMPRE PIU’ IMPRESA ECONOMICA E SOCIALE. MA SUI TERRENI CONFISCATI ALLA MAFIA SORGERA’ LA NUOVA CITTADELLA

| 27 gennaio 2018 | 0 Comments

di Emanuele Lezzi______

 

 

 

Inaugurato l’ anno giudiziario questa mattina a Lecce. Nell’ affrontare i temi della giustizia e le novità sopravvenute, nella relazione dell procuratore generale della Corte d’ Appello Antonio Mariuccia (nella foto) l’ elemento più caratterizzante è stato il ‘flash’ scattato con preoccupazione sulla Sacra Corona Unità, che sempre più si sta facendo impresa economica e sempre più, al tempo stesso, contropotere sociale.

Ma la novità è stata un’ altra: l’ annuncio del procuratore del fatto che sono stati individuati lungo la via Adriatica, in  proprietà confiscate alla mafia, i terreni su cui sorgerà la nuova Cittadella della Giustizia, “un polo con tutti i servizi, moderno e adeguato alle necessità”.

Nel pomeriggio l’ ufficio – stampa del Comune ha fatto sapere che martedì prossimo la Giunta comunale approverà il Protocollo d’intesa che regolerà i rapporti tra il Comune di Lecce e il Ministero della Giustizia proprio ai fini della realizzazione di questa importante opera.

 

 

Category: Cronaca, Politica

Lascia un commento