banner ad
banner ad

LA COMPAGNIA ‘SCENA MUTA’ PROTAGONISTA DELL’ESTATE COPERTINESE CON DUE EVENTI INEDITI IN ESCLUSIVA

| 4 luglio 2018 | 0 Comments

(g.p.)_______ Sabato 7 luglio, alle 21.30, a Copertino, nello storico giardino della cantina Cupertinum, il direttore artistico di Scena Muta, Ivan Raganato, darà vita al primo dei due appuntamenti previsti all’interno della rassegna dell’Amministrazione comunale – Assessorato alla Cultura- “Ritornerai, d’estate a Copertino”,  due eventi inediti in esclusiva.
Sabato 7 il debutto di “San Giseppu è turnatu” testo teatrale scritto da Carmelina Serio Sangiorgi, che ha affidato la regia allo stesso Raganato, un lavoro originale e molto toccante che colloca la figura di San Giuseppe da Copertino nella quotidianità degli adolescenti di oggi.

È grazie alla ventennale collaborazione tra Carmelina Serio Sangiorgi e Ivan Raganato, come racconta lo stesso Raganato, che nasce la decisione di affidare al regista copertinese la realizzazione di un lavoro tanto delicato e fortemente sentito: “Un atto di fiducia, l’ennesimo!”
Saranno i bambini e i ragazzi, giovani allievi del corso teatrale a dare vita a questo spettacolo per il quale il regista si è avvalso della collaborazione di Dalila Grandioso e dell’attore Fabrizio Rollo, entrambi di Scena Muta.

Martedì 10 luglio, invece, saranno le ballerine della pluripremiata scuola d’Arte varia a regalare emozioni con “سفر التكوين” (Genesi) uno spettacolo di danza raffinato e elegante sotto la guida delle maestre Elisabetta Centonze e Sophia Guida, ideatrici di questo preciso percorso coreografico che ci accompagnerà in una rinascita emozionale grazie alla Danza targata Scena Muta.
Si esibiranno inoltre, tutti i maestri dei vari corsi di danza e ballo e come ospiti i grandi Fratelli Gargarelli reduci da tanti successi nazionali ed internazionali, e che hanno già annunciato il loro prossimo musical in collaborazione proprio con Scena Muta e con la regia di Ivan Raganato.

Nonostante la propria sede sia di continuo utilizzata per i numerosi spettacoli delle varie arti, teatro, danza, canto, violino, pianoforte, e così via, questi due eventi necessitavano di una location suggestiva e rappresentativa come la Cupertinum, creando in tal modo una sinergia artistica e professionale.
La scuola del maestro Raganato è fucina da oltre venticinque anni di espressioni artistiche ad alto livello. Recente il successo in due serate, con due gruppi di lavoro diversi, che hanno proposto e promosso con “Spinokia” l’inaugurazione del “Club della lettura” che ospiterà nei prossimi appuntamenti volti noti al grande pubblico.

Category: Costume e società, Eventi

Lascia un commento

banner ad
banner ad