SGOMINATO SODALIZIO CRIMINALE NEL BRINDISINO

| 18 Luglio 2018 | 0 Comments

(e.l.)______Spaccio di droga, furti in appartamento e possesso di armi. Sono queste le accuse rivolte a vario titolo a quattordici persone raggiunte da ordinanze di custodia cautelare, di cui sei in carcere e otto ai dimiciliari, emesse dal gip del tribunale di Brindisi (nella foto), Tea Verderosa, su richiesta del pm Simona Rizzo, ed eseguite questa mattina dai Carabinieri, dopo un’ indagine durata alcuni mesi nello scorso anno nella zona fra Carovigno, Mesagne e San Vito dei Normanni.

Sono stati sequestrati due chili di marijuana e alcune dosi di cocaina.

In carcere sono finiti: Giuseppe Antico, 23 anni, di Brindisi; Leonardo Di Latte, 34 anni, di Carovigno; Nicholas Lanzilotti, 22 anni, di Carovigno; Stefano Lospedale, 23 anni, di Carvigno; Mirco Scatigna, 24 anni, di Carovigno; Cosimo Nacci, 32 anni, di Mesagne.

Ai domiciliari: Pasquale Camposeo, 19 anni, di Carovigno; Salvatore Carrone, 19 anni, di Carovigno; Pierluigi Carlucci, 21 anni, di Carovigno; Simonetta Misseri, 47 anni, di Carovigno; Gianmarco Prodi, 25 anni, di Carovigno; Iolanda Saponaro, 41 anni, di Carovigno: Ugo Uggenti, 33 anni, di Carovigno; Salvatore Lanzilotti, 27 anni, di Carovigno.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento