banner ad

…’Almeno ci potremo godere il paesaggio’

| 4 ottobre 2018 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. L’ on. Adriana Poli Bortone (nella foto) ci manda la seguente nota______

Le parole dell’amministratore delegato di RFI, Gentile, più che incoraggiare sul futuro  delle infrastrutture del Mezzogiorno  scoraggiano. Se per la Messina-Catania-Palermo Gentile spera “ Se tutto va bene” di poter concludere l’opera nientemeno che fra 12 anni, nel 2030, figuriamoci quanto dovremo attendere per le altre infrastrutture!
Ed allora una provocazione: utilizziamo l’attuale ferrovia del Sud , almeno in parte, per fare una dichiarata “Rete Lumaca”, i cui fruitori possano godere ed apprezzare meglio l’ambiente  identitario  meridionale  mentre gustano prodotti enogastronomici del Sud, ascoltando buona musica, guardando una bella mostra di artisti del Mezzogiorno.

A fronte di promesse a lungo (molto molto lungo) termine potremmo almeno incentivare quel turismo esperenziale connotato dalla voglia di scoprire identità territoriali.

E il nostro Sud  è dotato di caratteristiche ambientali, archeologiche, enogastronomiche, culturali che non temono  assolutamente paragoni.

Category: Cronaca, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad