banner ad

ULTIME DI CRONACA NERA IN BREVE

| 15 dicembre 2018 | 0 Comments

(e.l.)______

Colpo grosso questa mattina di due  rapinatori alla Banca Credem di Ceglie Messapica (nella foto), nonostante i sistemi di sicurezza. A volto coperto, armati di taglierino, si sono fatti consegnare il denaro al momento disponibile nelle casse, circa 56.000 euro, e si sono rapidamente dileguati. Indagini in corso.

 

Viaggiava senza biglietto sul regionale proveniente da Bari, per questo è stato identificato dagli agenti della Polizia Ferroviaria di Lecce, su richiesta del capotreno. Ma poi è arrivata la sorpresa, perché gli agenti, accortisi che il giovane, di 19 anni, originario del Gambia, aveva precedenti per spaccio di droga, lo hanno perquisito, e gli hanno trovato addosso, in uno zaino, cinquecentotrenta grammi di marijuana. E’ stato arrestato e portato in carcere.

 

Denunciata a piede libero per furto aggravato una donna di Nardò, responsabile, secondo quanto accertato da indagini specifiche degli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato, degli ammanchi di cassa, che, con regolarità, a cadenza settimanale, a colpi di uno o due biglietti di 50 euro, avvenivano uno studio medico: secondo l’accusa, prelevava il denaro ogni volta che apriva i locali al personale incaricato delle pulizie.

 

Un ferito, un uomo di 56 anni, fortunatamente non in gravi condizioni, per un litigio fra fratelli degenerato, e un denunciato a piede libero, il minore, di 47 anni, in un alloggio di Gallipoli. I Carabinieri sono intervenuti su segnalazione del Pronto Soccorso dell’ospedale, dove la vittima si era recata per farsi curare la ferita all’ addome procuratagli da una coltellata.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad