banner ad

ARRESTATO UN GIOVANE DI OSTUNI PER ATTI PERSECUTORI NEI CONFRONTI DELLA SUA EX. LE RACCOMANDAZIONI DELLA POLIZIA DI STATO PER QUESTI CASI DI STALKING

| 2 aprile 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Un nuovo caso di stalking arriva questa mattina da Ostuni, dove agenti della Polizia di Stato hanno arrestato un giovane di 28 anni, con precedenti. Si trova ora ai domiciliari.

Nella ricostruzione degli inquirenti, la vittima delle sue persecuzioni “lo aveva lasciato alla fine dello scorso anno ma l’uomo continuava ad esserne ossessionato.

Pedinamenti, appostamenti sotto casa e sul posto di lavoro, “fiumi” di messaggi whatsapp e violenze fisiche e psicologiche hanno segnato il quotidiano della donna sino all’episodio più preoccupante avvenuto qualche giorno fa.

L’arrestato dopo averla sorpresa in macchina pronta ad allontanarsi da casa cercava con forza di aprire la portiera ma la signora partiva e lo stalker si aggrappava letteralmente al cofano stendendosi sopra sino a costringerla a fermarsi; solo per semplice fortuna la stessa riusciva a scappare non rimanendo vittima dell’ira del suo persecutore che si impossessava di auto e telefono cellulare. Spaventata e scossa, si rifugiava in Commissariato dove sporgeva denuncia e dove si instaurava un filo diretto coi poliziotti che oltre ad informare l’Autorità giudiziaria dell’accaduto organizzavano successivi servizi di polizia a garanzia e protezione della malcapitata con cui avevano costanti contatti al fine di scongiurare il peggio.

Proprio nella giornata di sabato scorso, si verificava un ulteriore episodio di violenza sul luogo di lavoro della donna ove, di colpo, piombava lo stalker che cercava in tutti i modi di sottrarle nuovamente il cellulare e di costringerla a riallacciare il rapporto sentimentale.

Fortunatamente però la vittima riusciva a richiedere l’intervento della Polizia di Stato che immediatamente giungeva sul posto e poneva fine all’incubo traendo in arresto il giovane”. l’ostunese”.

Nell’occasione la Polizia di Stato pone l’attenzione “sulla necessità di rivolgersi alle Istituzioni cui presentare immediata denuncia non dando una seconda possibilità a quell’amore malato le cui conseguenze possono essere letali.

La collaborazione del cittadino è inoltre fondamentale per assicurare alla giustizia gli autori di questi come di altri generi di reati”.

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad