banner ad

ULTIME DI CRONACA NERA IN BREVE

| 20 aprile 2019 | 0 Comments

(e.l.)______

Era stato visto da alcuni fedeli, ieri mattina, mentre rubava le monete delle offerte nella chiesa della Beata Vergine Immacolata (nella foto) a Racale, per un valore di circa cento euro, e si era quindi rapidamente allontanato. Ieri sera i Carabinieri lo hanno rintracciato a casa sua, e lo hanno denunciato a piede libero per furto aggravato. E’ un giovane di 40 anni del paese.

 

Dovendo scontare una condanna ad un anno per spaccio di droga, ieri Rosa Salerno, 50 anni, di Lecce, è stata arrestata e posta ai domiciliari.

 

Ai domiciliari pure un uomo di 46 anni di Leverano, Salvatore Centonze, su provvedimento del Tribunale di Lecce, con l’acusa di atti persecutori nei confronti della ex moglie.

 

E’ finito invece in carcere Christoph Edler von Hoeble, 39 anni, residente ad Aradeo, con l’accusa di lesioni personali aggravate. Nella ricostruzione dei Carabinieri intervenuti sul posto, questa notte a casa sua ha aggredito con un coltello da cucina, per futili motivi, visibilmente ubriaco, la cognata, finendo col ferire anche la moglie e la suocera, intervenute per difenderla.

 

 

Tre capsule detonanti in alluminio, settanta centimetri di miccia a lenta combustione e quasi tre chilogrammi di materiale esplodente sono stati trovati ieri in un trullo abbandonato di Contrada Cirasina di Fasano dalla Polizia di Stato. Messa la zona in sicurezza, l’ esplosivo è stato fatto brillare.  Indagini in corso per accertarne la provenienza.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad