banner ad

SEIMILACINQUECENTO FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’ ASSISTITE SUL NOSTRO TERRITORIO DALL’ ‘EMPORIO SOLIDALE’

| 22 maggio 2019 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Il  Centro Servizi Volontariato Salento ci manda il seguente comunicato______

In un partecipato incontro, l’Emporio Solidale , ha presentato questa mattina il bilancio sociale. Presente anche Luigi Conte – Presidente CSV Salento

Un ruolo di peso , quello dell’Emporio Solidale-Comunità Emmanuel di Lecce nella società, che parla per numeri. Quasi 6500 famiglie assistite, per una distribuzione complessiva di 1.300.000 di confezioni di prodotti alimentari pari a 2.200.000 euro e 97.500 Kg di eccedenze alimentari redistribuite per rispondere ai bisogni del territorio.

Durante l’incontro Daniele Ferrocino- vice Presidente della Comunità Emmanuel ha sottolineato come sia fondamentale nel percorso intrapreso ormai da anni, comprendere come la strategia non sia solo quella di aiutare qualcuno , ma creare un humus per cui un territorio diventi più bello, nell’accezione di accogliente per tutti, di una società dignitosa da vivere e da tramandare. Bisogna ripensarsi come una comunità vitale con delle potenzialità e dei ruoli sociali, istituzionali, economici che se esercitati al meglio possono creare le premesse in cui tutti abbiano la garanzia di una vita dignitosa.

Ricordiamo che l’Emporio Solidale, svolge da ben 8 anni una funzione sociale importantissima; è infatti un supermercato speciale, “Centro di prossimità per le famiglie”, in cui i clienti sono le famiglie svantaggiate economicamente . Nella sua mission la solidarietà, la lotta allo spreco alimentare, il contrasto alla povertà , l’accoglienza, l’inclusione socio lavorativa. In tale percorso spicca la “Rete Sociale” costituita nel Tavolo Anticrisi della Prefettura, gli Enti del Terzo Settore, le Scuole, i rappresentanti Ecclesiali, le associazioni di Protezione Civile, i volontari, le famiglie beneficiarie del servizio Emporio e i media locali condividono un momento di riflessione sulle tematiche dello spreco e della povertà nel nostro territorio.

Nella mattinata di oggi ha preso parte anche Luigi Conte, Presidente CSV Salento, il cui lavoro di promozione, orientamento e animazione territoriale dà voce ai bisogni delle associazioni.

“In un mondo senza volontariato , il trend tristemente ascendente della povertà e della sperequazione sociale sarebbe catastrofico. In questo senso si rinnova l’impegno del CSV Salento Salento a sostegno del cammino intrapreso con la Comunità Emmanuel e l’Emporio solidale che svolgono un lavoro titanico”. Questo il senso dell’intervento del Presidente Luigi Conte , in un aula gremita, per la presentazione del bilancio sociale 2018 dell’Emporio Solidale. “Nonostante l’impegno del Terzo settore si incrementi, in un contesto non sempre facile, la situazione della povertà sta peggiorando. Continua Conte- In tale scenario la parola chiave è giustizia sociale, senza la quale anche ridare senso alla speranza deperisce nella pratica. Cosa sarebbe il mondo se migliaia di cittadini non fossero impegnati nel volontariato? E’ la domanda da porsi. Negli anni il mondo del volontariato è passato da un ruolo di denuncia a un ruolo di supplenza, il che non solleva le Istituzioni dalle proprie responsabilità. Il ruolo del CSV , sin dalla sua fondazione è quello di supportare le associazioni sotto tanti profili e al contempo a creare rete tra vari soggetti Istituzionali per dare risposte concrete ai bisogni sociali. Continuiamo a lavorare in tal senso in tutti i settori, non ultimo quello delle povertà – conclude il Presidente del CSV Salento- favorendo in particolare una rete specifica affinché quello della povertà non sia solo e in astratto un concetto filosofico”

Category: Cronaca, Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento

banner ad
banner ad