IL PUNTO / INTER A 9, SAMP A 0

| 17 settembre 2019 | 0 Comments

(.)______La terza giornata si apre di sabato con tre partite, una dopo l’altra, che vedono impegnate le tre big del campionato.

A Firenze, fra Fiorentina, e una Juventus irriconoscibile come la divisa di gioco indossata nell’occasione, va in scena uno 0 a 0 che va stretto ai padroni di casa, colpevoli solo di non aver saputo osare e colpire al momento giusto gli ospiti apparsi sotto tono, stanchi e confusi.

A Napoli, il Napoli regola con un chiaro 2 a 0 una sempre acciaccata Sampdoria, doppietta del redivivo Mertens.

A Milano, l’ Inter vince 1 a 0 con l’Udinese, rimasta a lungo in dieci per espulsione, minimo sforzo e massimo risultato, decide il gol di Sensi.

La domenica si apre con l’Atalanta che va a vincere a Genova contro il Genoa 1 a 2, vantaggio esterno di Muriel al minuto 64, pareggio di Criscito allo scadere, entrambi su rigore, sembrava dover finire così, e invece al 95′ c’è il gol di  Zapata.

Nel pomeriggio, a Ferrara, la Spal vince in rimonta 2 a 1 contro la Lazio, apre Immobile nel primo tempo, nella ripresa Petagna e Kurtic ribaltano il risultato.

Vittoria del Cagliari a Parma 1 a 3, doppietta di Ceppitelli, al minuto 64 Barilla riapre la partita,la chiude definitivamente al 77′ Simeone.

Vince in trasferta pure il Bologna, che piega il Brescia 3 a 4, con i Lombardi illusi da una doppietta di Donnarumma in apertura, accorcia poi le distanze Bari per gli Emiliani, le ristabilisce sempre nel primo tempo Cistana, ma la ripresa, con Dessena espulso per doppia ammonizione, e quindi con i padroni di casa in dieci,  vede gli ospiti andare a segno altre tre volte, fino a ribaltare completamente il risultato, con Palacio, Denswil e Orsolini.

Di sera, la Roma schianta il Sassuolo con quattro gol, di Cristante, Dzeko, Mkhitaryan e Kluivert nel primo tempo, una doppietta di Berardi nella ripresa fissa il punteggio sul definitivo 4 a 2.

Di notte, Verona Milan finisce 0 a 1, gol partita al minuto 68 del redivivo Piatek.

Lunedì notte Torino Lecce regala ai Giallorossi i primi punti, importantissimi, perché permettono loro di ritrovarsi in classifica agganciati al gruppone  di mezzo, ma soprattutto perché dimostrano che possono giocare con la propria identità e fare risultati anche in serie A.

Sulla partita, i nostri servizi nei due articoli immediatamente precedenti.

In classifica, l’Inter è la sola squadra a punteggio pieno, seguita da Juve e Bologna a 7 punti, poi via via tutte le altre, staccate al momento la Fiorentina con un punto, e la Sampdoria a quota 0.

Per la classifica cannonieri Berardi del Sassuolo è già a quota 5, seguito con 3 da Donnarumma del Brescia, Immobile della Lazio, Mertens del Napoli, Muriel e Zapata dell’Atalanta.

Partite infrasettimanali per le squadre impegnate nelle coppe europee, il campionato ritorna subito con l’anticipo del venerdì sera fra Cagliari e Genoa, sabato spicca il derby di Milano, il Lecce gioca domenica 22 alle 15.00 ospitando al Via del Mare il Napoli.______

LA RICERCA nei nostri articoli immediatamente precedenti

IL LECCE / LA PARTITA / E’ FESTA!

IL LECCE / IL POSTPARTITA / I DUE VOLTI DELL’ 1 A 2

 

Category: Costume e società, Sport

Lascia un commento