IL CARABINIERE AUSILIARIO QUENTIN NON SBAGLIA UN COLPO, OGGI NE HA MESSI A SEGNO ALTRI DUE, TRE PRESUNTI SPACCIATORI FINISCONO IN CARCERE

| 21 settembre 2019 | 0 Comments

(e.l.)______Ci sono state oggi due, distinte, importanti operazioni antidroga dei Carabinieri, che hanno portato al sequestro di notevoli quantità di pericolosissima cocaina. Ad entrambe hanno preso parte le unità cinofile, i cani Quentin  e Iacs in particolare, decisivi nelle perquisizioni. Ancora una volta menzione speciale per Quentin (nella foto), che si conferma protagonista assoluto nelle nostre cronache di fatti del genere.

I militari, con le accuse di possesso di armi clandestine e di detenzione di sostanze stupefacenti, hanno arrestato a Lecce Saverio Renna, 50 anni, e Orazio Ruggiero, 27 anni, sorpresi all’interno di un garage di un condominio, secondo gli inquirenti utilizzato quale base di taglio e confezionamento della droga, e trovati in possesso di quattrocentotrentatré grammi di cocaina, oltre che di una pistola calibro 6,35 con ottanta cartucce, e di 4135 euro in contanti. Si trovano ora in carcere.

A Monteroni, sempre nella giornata di oggi, e sempre per detenzione di sostanze stupefacenti, è stato arrestato anche Giacomo Pulli, 35 anni, trovato in possesso di ottocentocinquantuno grammi di cocaina, e di 8065 euro in contanti. Anch’egli è finito in carcere.

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento