LA TERRA TREMA IN ALBANIA, PAURA FRA LA GENTE

| 21 settembre 2019 | 0 Comments

(Rdl)_____Un terremoto di magnitudo 5.8 è stato registrato nella zona della costa albanese alle 16.04 ora italiana. Dopo dieci minuti ce n’è stata un’altra, di scossa, di potenza lievemente inferiore, comunque sempre forte. L’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a Roma segnala le coordinate geografiche latitudine 41.38, longitudine 19.46 ad una profondità di 20 km. La città più vicina, a sei chilometri, all’epicentro è Durazzo (nella foto), dove il sisma è stato avvertito in maniera decisa, con conseguenti scene di paura della gente scesa in strada. Situazioni simili anche nella capitale Tirana. In alcune zone è saltata l’erogazione dell’energia elettrica, e si sta valutando l’agibilità degli edifici.

Non sono segnalate al momento vittime, ma solo due feriti.

Le forti scosse sono state avvertite in Bulgaria, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Kosovo, Montenegro, Serbia, Macedonia del Nord e in Italia, specificatamente in Puglia, su tutta la fascia costiera adriatica, e specie nel Salento, geograficamente proprio di fronte, a poche decine di miglia marine, da dove si vedono le montagne albanesi e da dove, su alcune spiagge, a volte sui telefonini si inseriscono le linee albanesi.

Numerosissime le segnalazioni di residenti nei paesi salentini.

Lo tsunami per fortuna si è manifestato solamente sui social, su cui le notizie in questi minuti rimbalzano fra gli utenti a grande velocità.______

AGGIORNAMENTO SUCCESSIVO. In serata il numero dei feriti, tutti in territorio albanese, è salito a quaranta.

Category: Cronaca

Lascia un commento