#stoacasacondante #ioamolacultura #WeAreItaly #laCulturaRestaAccesa #Dantedì #IoleggoDante – video

| 25 marzo 2020 | 0 Comments

(g.p.)______ “Lo celebreremo per la prima volta mentre il coronavirus ci ‘offende’, tenendoci separati dai luoghi e dalle persone che amiamo, mentre l’Amore e Dante ci uniscono” spiega la Società Dante Alighieri, sottolineando che “come tutto il mondo ci sta dimostrando in questi giorni, anche l’amore per l’Italia non ci abbandonerà”.
L’appuntamento mercoledì 25 marzo è alle 18 italiane, per leggere tutti insieme le terzine dal V canto dell’Inferno che la Società Dante Alighieri invita a registrare con gli smartphone e a condividere nei social network con hashtag #stoacasacondante #ioamolacultura #WeAreItaly: (ANSA, Roma, 20 marzo 2020, 14.22)______

Il 25 marzo, data che gli studiosi individuano come inizio del viaggio ultraterreno della Divina Commedia, si celebrerà per la prima volta il Dantedì, la giornata dedicata a Dante Alighieri recentemente istituita dal Governo su iniziativa del ministro per i beni e le attività culturali Dario Franceschini.

Nell’occasione, il Polo biblio-museale di Lecce e il DAMS dell’Università del Salento propongono un nuovo contenuto multimediale sul canale YouTube del progetto #laCulturaRestaAccesa: uno speciale omaggio a Dante Alighieri.

(UNISALENTO, Lecce, comunicato stampa del 24 marzo 2020).______

I luoghi della cultura della Direzione regionale Musei Puglia partecipano a questa importante appuntamento offrendo al pubblico un vasto programma di iniziative.

A partire dalle ore 12.00, tutti i cittadini potranno partecipare tramite i social con pillole, letture in streaming e performance dedicate a Dante, utilizzando gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

Il Mibact e il Miur insieme a scuole, musei, parchi archeologici, biblioteche, archivi e luoghi della cultura proporranno sui propri account social immagini, video, opere d’arte e rare edizioni della Divina commedia per raccontare quanto la figura del Sommo Poeta nel corso dei secoli abbia segnato profondamente tutte le espressioni culturali e artistiche dell’identità italiana.

(DIREZIONE REGIONALE MUSEI DI PUGLIA, Bari, comunicato stampa del 24 marzo 2020)______

 

Pubblicato da Giuseppe Puppo su Domenica 19 febbraio 2017

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento

banner ad
banner ad