EVVIVA “il diritto al sole e alla primavera”!

| 31 marzo 2020 | 0 Comments

(Rdl)______E’ “il diritto al sole e alla primavera”. Così Roberto Bernabei, del Comitato tecnico scientifico, l’ha definito questa sera, rispondendo a una domanda specifica, in conferenza stampa dalla Protezione civile, durante il consueto report quotidiano sulla situazione sanitaria (di cui riferiamo a parte).

Così si è appreso di una nuova circolare del ministero degli Interni ai Prefetti, con le seguenti indicazioni precise: “è da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione”.

Ma no alle corse degli adulti: “l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”. E’ possibile invece solo camminare e solo vicino la  propria abitazione.

Rimane “non consentito svolgere attività ludica o ricreativa all’aperto ed accedere ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici”.

Category: Cronaca

Lascia un commento