PRESUNTO RAPINATORE FINISCE IN CARCERE

| 20 giugno 2020 | 0 Comments

(e.l.)______Il 29 aprile scorso a Lequile ci fu una rapina ai danni di un negozio di generi alimentari, il cui proprietario fu minacciato da un giovane a volto coperto e con un fucile a canne mozze, che si fece consegnare l’incasso, per poi dileguarsi rapidamente a bordo di un’auto, in seguito rinvenuta incendiata e risultata rubata.

In relazione a questo episodio, le indagini hanno portato questa notte ad un arresto, un giovane di 33 anni, Giuseppe Caputo, che gli inquirenti ritengono l’autore della rapina. Il gip del Tribunale di Lecce (nella foto) ha emesso a suo carico un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, con le accuse di rapina aggravata, porto e detenzione illegale di arma e danneggiamenti.

Si trova ora nel carcere di Borgo San Nicola.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento