TUTTI PAZZI PER LE BAMBOLE SOLIDALI

| 30 novembre 2020 | 0 Comments

UN’IDEA SEMPLICE DI SOLIDARIETÀ CHE IN QUESTI GIORNI STA INCONTRANDO IL CONSENSO E LA PARTECIPAZIONE DI TANTI

 

di Maria Antonietta Vacca_____

Nasce a Copertino, da un’idea di Anna Maria Greco, un movimento solidale che coinvolge ora dopo ora, tante e tanti, grandi e piccini, che sposano la causa con grande entusiasmo e sensibilità.

Vediamo dunque di cosa si tratta.

Anna Maria Greco è titolare insieme a suo marito Giuseppe Lampis, dell’attività socio-culturale ArsMentis. Una fucina di idee, solidarietà, impegno, associazionismo e iniziative. L’ultima, ma non ultima, il desiderio di Anna Maria di fare qualcosa di straordinariamente magico per una categoria, che in specie in questo momento, deve essere al centro dei nostri pensieri: gli ospiti delle case di cura. E come unire questa realtà con le sensibilità di ognuno di noi? Semplice, donando una bambola che sarà il legame che unisce e sancisce una storia di amore puro.

Ognuno potrà donare una bambola di pezza che verrà sistemata in sacchetti donati dalla ditta sartoriale Ocean Collemeto e dall’associazione Copertino in vetrina. Su ogni sacchetto verrà lasciata l’impronta della mano di chi dona. Le bambole sanificate, verranno poi donate alle case di cura che le faranno adottare ai loro ospiti.

Per info e contatti potete chiamare il numero della Signora Anna Maria Greco.

3397112481

“La mia ventennale esperienza in ambito Socio-Sanitario-Assistenziale” – ci racconta Anna Maria Greco – ha maturato in me una consapevolezza semplice ma immensa :

DonaRestituiscEmozioni!

Questa umile iniziativa è nata dal profondo bisogno di offrire un gesto concreto ai nostri nonni, costretti causa CoviD19, a vivere un momento particolarmente difficile distanti dagli affetti più cari.
Essere presenza con questo dono vuol dire non rimanere indifferenti, ma allargare il cuore perché tutti abbiamo qualcosa da donare , da un semplice saluto, un sorriso, una carezza.
Noi doneremo una bambola da stringere e coccolare, sono gesti sopiti nel tempo che si riaccendono negli animi di persone fragili, che un tempo sono stati forti e coraggiosi padri e madri di famiglia, e ancora nonni e nonne dalle braccia accoglienti.
Possa questo nostro gesto solidale dare tepore affettivo ed emozioni a chi lo riceve.
Con una mano sul cuore ringrazio tutti coloro che hanno accolto questa iniziativa con entusiasmo e impegno.
Ve ne sono grata e vi abbraccio.
A Mani Tese e Cuore Aperto Tutto Si Può!”

 

leccecronaca.it vi terrà informati dello sviluppo di questa meravigliosa iniziativa solidale.

 

Category: Costume e società, Cronaca, permanente

Lascia un commento