“IL SIBILO LUNGO” DI ANTONIO VERRI RIVIVE TRA I FOGLI DI POESIA DEI CONTEMPORANEI SALENTINI. L’OMAGGIO AL POETA DI CAPRARICA NEL READING ORGANIZZATO DALLA CASA EDITRICE “IQDB EDIZIONI” – photogallery

| 11 settembre 2021 | 0 Comments

(c.e.)______

Tra le pietre di tufo hanno preso vita le parole di Antonio Verri, presso lo storico Fondo Verri di Lecce, con il reading poetico organizzato dalla casa editrice salentina “I Quaderni del Bardo Edizioni” di Stefano Donno nella serata di venerdì 10 settembre.

Momento di memoria storica per far rivivere i versi del poeta di Caprarica attraverso l’impegno dei poeti salentini contemporanei che hanno alternato la lettura delle poesie di Verri alle proprie, alzando la voce nel centro storico di Lecce per diffondere la poesia, nel pieno rispetto del manifesto “fate fogli di poesia, poeti!”. La serata ha vantato la presenza di Ottavio Rossani (nella foto in basso), penna storica del “Corriere della sera”.

 

“Credo che questo format permetta anche a chi non è del luogo di poter incontrare la poetica di Verri e nello stesso tempo di entrare in contatto con alcuni dei migliori artisti del panorama salentino contemporaneo” spiega Stefano Donno (nella foto in basso), editore e organizzatore dell’evento.

 

Hanno partecipato al reading: Vincenzo Ampolo, Marilena Cataldini, Chiara Evangelista, Maria Grazia Palazzo, Franco Simone, Francesco Pasca, Giuseppe Zilli, Elio Coriano, Marcello Buttazzo, Francesco Aprile, Carlo Stasi, Marta Vigneri, Vito Antonio Conte. A fare gli onori di casa Piero Rapanà che, insieme a Mauro Marino, gestisce il Fondo Verri, luogo di fermento culturale leccese.

Tra i poeti partecipanti spiccava la presenza di Maurizio Nocera (nella foto di copertina, in alto), amico fraterno di Antonio Verri, che insieme al poeta di Caprarica negli anni 80 e 90 hanno animato la provincia leccese, fabbricando parole e “mettendo le mani al fare”, come era solito dire Verri.

Una serata che ha fatto rivivere “il sibilo lungo”, “il grosso respiro” che da sempre per Verri lega l’uomo alla terra.

Tags: , ,

Category: Cultura, Eventi

Lascia un commento