COLPO DEL LECCE A CITTADELLA: VENETI SCONFITTI 2-1

| 25 settembre 2021 | 0 Comments

(m.a.)______

Prosegue il buon momento del Lecce di Baroni.

Al Tombolato i salentini  vincono 2-1 contro  il Cittadella  grazie alle reti di Coda e Di Mariano.

Terza vittoria consecutiva.

 

PRIMO TEMPO.

Non passano neppure tre minuti che il Cittadella  già sfiora il gol: Baldini brucia la difesa giallorossa e giunto nei pressi dell’area di rigore avversaria lascia partire una conclusione rasoterra in diagonale parata  da Gabriel.

Un minuto dopo traversa dei veneti con Okwonkwo, ma l’attaccante dei veneti probabilmente era in posizione irregolare.

Nonostante i primi dieci minuti di fatica e sofferenza, è però il Lecce a trovare la via del gol al minuto 9: Olivieri dal limite dell’area serve Hjulmand, il danese pennella in mezzo un’ottima palla per Di Mariano, il quale effettua una sponda per Coda, che  davanti a Kastrati trova il tap in vincente.

Al minuto 32 Okwonkwo lanciato a rete viene fermato da Gabriel in uscita.

Cinque minuti dopo però l’estremo difensore giallorosso rischia di combinarla grossa : punizione dalla trequarti del Cittadella calciata in area da Donnarumma, sfera intercettata ma non bloccata da Gabriel, ne approfitta Perticone, il quale calcia a porta sguarnita, ma Lucioni salva sulla linea.

Al minuto 45 gol annullato alla squadra di Gorini: cross di Baldini per Okwonkwo che batte a rete.

Dopo il controllo al Var l’arbitro annulla la marcatura in quanto il pallone al momento del cross aveva superato la linea di fondo.

Tutto finito? Assolutamente no…..

Quando il direttore di gara aveva ormai il fischietto in bocca per decretare la fine del primo tempo, arriva la doccia fredda per i salentini.

Okwonkwo dal limite dell’area trafigge Gabriel all’angolino con una conclusione rasoterra…..

Finisce qui la prima parte della gara.

SECONDO TEMPO.

Al minuto 64 occasione per gli ospiti: controllo e sinistro di Coda a fil di palo. Fuori di poco.

Al minuto 71 i veneti ci riprovano con una punizione di Baldini, centrale parata da Gabriel.

Sei minuti dopo l’episodio che spacca la partita: Coda serve Strefezza, bravo a inserirsi, il quale a sua volta vede e trova Di Mariano, che da due passi tutto solo  insacca e trova la rete dei tre punti.

Nonostante il forcing finale da ambo le parti, il risultato non cambia, è 2-1 per i giallorossi.

 

 

Terza vittoria consecutiva dei ragazzi di Baroni, che con personalità e con la qualità dei singoli, portano a casa una vittoria importantissima, contro un avversario forte e competitivo come il Cittadella, bestia nera dei salentini oltretutto.

Prossimo impegno del Lecce venerdì in casa contro il Monza di Stroppa.

 

Category: Sport

Lascia un commento