DALL’AFFIDAMENTO IN PROVA, AL RITORNO IN CARCERE

| 28 Novembre 2021 | 0 Comments

(e.l.)______Era affidato in prova ai servizi sociali, per scontare una condanna riportata in passato, adesso si trova di nuovo  nel carcere. Si tratta di un uomo di 55 anni di Nardò, che i Carabinieri del locale Comando Stazione, durante una perquisizione, hanno trovato in possesso di sessantatré grammi di marijuana, due bilancini di precisione, materiale utile al confezionamento di dosi, tre sciabole, due pugnali e un coltello.

Come se non bastasse, i militari hanno scoperto con l’ausilio di un tecnico dell’Enel che l’abitazione era allacciata abusivamente alla rete elettrica cittadina mediante un’abile manomissione del contatore domestico.

Per tutti questi motivi l’autorità giudiziaria gli ha revocato il beneficio di cui godeva e ha dispoto che fosse rinchiuso nel carcere di Borgo San Nicola a Lecce (nella foto).

 

Category: Cronaca

Lascia un commento