NOVITA’ EDITORIALI / “Nina – Il fragile nastro di un’antica canzone” di Rita Maria La Boria

| 27 Luglio 2022 | 0 Comments

di Raffaele Polo ______

Per chi ama le canzoni di De Andrè, questo “Nina – Il fragile nastro di un’antica canzone” (pagg. 232, euro 20) di Rita Maria La Boria (nella foto) è la proposta letteraria de “I Libri di Icaro”  per questa estate.

La vicenda, che si snoda dagli anni novanta ad oggi, ha coIme cornice la cittadina di Udine e come colonna sonora la grande canzone d’autore italiana. Un romanzo d’amore che si tinge di giallo e di nero e si popola di alcune di quelle che De André avrebbe definito ‘Anime salve’.

Rita Maria La Boria, nasce a Udine il 15/02/1965 e risiede a Latisana.

Docente di sostegno di scuola primaria, esordisce con la sua prima raccolta di poesie Anomia – Pensieri in libertà (Aletti Editore, 2017), insignita della menzione di merito al II° premio internazionale “Salvatore Quasimodo”.

A dicembre 2018 è stata pubblicata in eBook ‘L’acqua si fa brina scomparsa’ (I Quaderni del Bardo) la seconda silloge di poesie dell’autrice.

Con I libri di Icaro, vede la luce ‘Disattesi Naufragi’ (2019), terza raccolta poetica, vincitrice di un contest per il miglior libro edito dalla casa editrice. Sempre nello stesso anno, alcune poesie dell’autrice corredano il libro fotografico ‘L’abbraccio del fiume, l’intreccio degli alberi’, dedicato alla riserva naturale “Foce del Tagliamento”. A dicembre del 2019, la poesia inedita Amen arriva tra i 12 finalisti del Premio Nazionale Fabrizio De André, organizzato dalla Fondazione che porta il suo nome.

Nel maggio del 2021, la poesia ‘Allunaggio’ è risultata vincitrice nella sezione poesia del concorso nazionale “Infinite Lune”, indetto da ‘I libri di Icaro’.

Nina – Il fragile nastro di un’antica canzone è il suo primo romanzo.

Category: Cultura, Libri

Lascia un commento