SEQUESTRATO UN IMMOBILE DEL VALORE DI 147.000 EURO. DENUNCIATO UN IMPRENDITORE PER AVER UTILIZZATO FATTURE PER OPERAZIONI INESISTENTI.

| 31 luglio 2014 | 0 Comments

I finanzieri della Tenenza di Maglie hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, emesso dalla locale Autorità Giudiziaria, per un valore complessivo di oltre 147.000 Euro, nei confronti di un imprenditore dell’hinterland magliese operante nel settore della riparazione di autovetture.

 

L’esecuzione del sequestro conclude un’articolata attività ispettiva nel corso della quale, al termine di una verifica fiscale, erano emerse ipotesi di reato di dichiarazione dei redditi fraudolenta mediante l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti per oltre 137.000 Euro.

 

Il provvedimento eseguito ha riguardato un immobile adibito a civile abitazione di circa 200 metri quadri.

 

Dall’inizio dell’anno, i Reparti salentini della Guardia di Finanza hanno eseguito ulteriori analoghi provvedimenti per un valore complessivo di oltre 660.000 Euro.

Category: Cronaca

Lascia un commento