“NEUROSCIENZE CAFÉ”: OGGI ALLA “BERNARDINI” A LECCE SESTO INCONTRO DELLA RASSEGNA CULTURALE-SCIENTIFICA

| 12 settembre 2014 | 0 Comments

“La mente e l’arte: dalla cultura della parola all’armonia dell’espressione artistica e al significato del segno”: è questo il tema al centro del sesto incontro di “Neuroscienze Café”, la rassegna culturale-scientifica, organizzata dall’Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative di Carmiano, in collaborazione con la Provincia di Lecce.

A parlarne oggi, venerdì 12 settembre, dalle ore 17 alle ore 20, nella sala Teatrino della Biblioteca provinciale “Nicola Bernardini” (ex Convitto Palmieri), a Lecce, sarà Gianpaolo Pierri, psichiatra, psicologo e psicoterapeuta.

La socializzazione è una caratteristica ontologica, ossia connaturata alla condizione umana, essendo l’uomo un animale sociale nel senso che guadagna la sua individualità a partire dalla relazione, per tendere, con la sua individualità conquistata, alla relazione. Nel corso del tempo le modalità di comunicazione sono passate dalle componenti interpersonali a quelle sociali, che hanno via via assunto significato di messaggi o di proclami, di elementi simbolici privi di valore individuale, ma tesi a caratteristiche di universalità o di controllo di più persone o di collettività.

Articolato in otto incontri, uno al mese, sempre nella sala teatrino dell’ex Convitto Palmieri, “Neuroscienze Cafè” ha preso il via lo scorso 21 febbraio. Ogni appuntamento è stato strutturato in modo tale da unire ad una prima fase prettamente teorica, un successivo coinvolgimento del pubblico presente. La partecipazione a tutte le attività è gratuita. Prossimo appuntamento della rassegna “Neuroscienze Cafè” venerdì 17 ottobre, dalle ore 17 alle ore 20, sempre nella sala teatrino della “Bernardini” a Lecce, con Niccolò Cattich, psichiatra, psicologo e docente.

Category: Cultura

Lascia un commento