AI DOMICILIARI, UN UOMO DI SECLI’ PER UN RESIDUO DI PENA DI QUATTRO MESI

| 30 ottobre 2014 | 0 Comments

Enrico Martino Greco, 40enne di Seclì (nella foto, una veduta del paese), in ottemperanza ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Trieste, è stato arrestato oggi dai carabinieri di Aradeo. Deve scontare un residuo di pena, per fatti risalenti a nove anni fa, per il reato di sequestro di persona. Li sconterà ai domiciliari nella propria abitazione.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento