ALTRI DICIOTTO MIGRANTI SULLE NOSTRE COSTE

| 1 giugno 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Sono sbarcati ieri da un gommone di circa otto metri, dove avevano viaggiato, insieme a rifiuti e sofferenze. Lo hanno abbandonato alla deriva sulla scogliera di Santa Maria di Leuca (nella foto), in quel momento affollata di bagnanti e si sono incamminati lungo le vie del paese, senza meta apparente. Il loro lungo viaggio è finito quando  alcuni cittadini, ai quali non era sfuggito l’ insolito raggruppamento, li hanno segnalati ai carabinieri, che li hanno bloccati e, dopo averli rifocillati, li hanno condotti da prassi Centro Don Tonino Bello di Otranto.

Questi diciotto sedicenti cittadini siriani sono gli ultimi migranti giunti sulle coste del Salento, in un elenco che aumenta lentamente, ma continuamente.

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento