QUATTRO RAGAZZINI DI BRINDISI RISCHIANO DI ANNEGARE

| 21 giugno 2015 | 1 Comment

(t.l.)______ Tragedia sfiorata questa mattina su una spiaggia di Brindisi (nella foto). Quattro ragazzini hanno fatto il bagno, per di più spingendosi lontano dalla riva, nonostante il forte vento di tramontana e le onde alte. Alla loro età, non hanno ancora la prudenza che accompagna tutti gli amanti del mare più adulti. La sconsideratezza di un gesto di sfida alle avverse condizioni li ha spinti a tuffarsi come se fosse un atto eroico. Ben presto, però, si sono trovati in difficoltà. Data l’ora e la zona, se ne sono accorti in molti. Sono scattati subito i soccorsi, che però hanno dovuto anch’ essi misurarsi con la difficile situazione del mare. Uno dei soccorritori si è ferito al capo, tutti se la sono vista brutta. Alla fine, tre dei quattro ragazzi sono sani e salvi; l’ altro, pur tratto a riva, è ricoverato all’ ospedale  ‘Perrino’ in gravi condizioni.

Category: Cronaca

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. redazione ha detto:

    AGGIORNAMENTO DI MARTEDI’ 23______Non ce l’ ha fatta a sopravvivere, Antonio Volpe è morto questa mattina all’ospedale di Brindisi dove era ricoverato da domenica, in condizioni critiche, dopo essere stato tirato fuori dal mare agitato dove si era tuffato insieme ai suoi amici. Aveva 15 anni.

Lascia un commento