CUSTODIVA NEL DEPOSITO UN’ ARMA PERFETTAMENTE FUNZIONANTE, NEI GUAI UN BARISTA DI COPERTINO

| 14 luglio 2015 | 0 Comments

(t.l.)______Un giovane di Copertino, Graziano Leo (nella foto), 37 anni, barista, incensurato, è stato arrestato questa mattina dai carabinieri in flagranza di reato, con l’accusa di detenzione di arma clandestina e ricettazione.

I militari da alcuni giorni lo tenevano sott’ occhio, avendo notto uno strano via vai di pregiudicati nel bar da lui gestito presso un distributore di benzina. Questa mattina si sono presentati per una perquisizione.

E’ stato lo stesso Leo a consegnare loro “una doppietta a cani esterni, con le canne mozzate ed il calcio completamente rifatto in modo tale da essere del tipo a pistola” (nella foto), come l’ hanno definita gli inquirenti. La teneva nascosta in paio di stivali, a loro volta custoditi in un deposito chiuso a chiave del distributore. L’ arma era in buone condizioni, completa di proiettili.

Ora le indagini si sono concentrate nel verificare se sia stata usata in precedenza, e quando.

Tenuto conto di tutte le circostanze che abbiamo riferito, il pubblico ministero di turno presso la procura della Repubblica di Lecce, Maria Vallefuoco, ha disposto per il barista gli arresti domiciliari.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento