LECCE-ISCHIA/ BRAGLIA ALLA PRIMA IN GIALLOROSSO CONTRO UNA SQUADRA IN FORMA

| 16 ottobre 2015 | 0 Comments

di Laura Ricci_____

Settimana di allenamenti a porte chiuse per il Lecce del nuovo tecnico Piero Braglia, che sin da subito si è dimostrato determinato a cambiare la rotta della squadra.

Per la sua prima volta sulla panchina giallorossa, Braglia prendere in mano un Lecce al dodicesimo posto, con un magro bottino di sei punti in sei partite, dovuti a una vittoria, tre pareggi e due sconfitte.

Domani alle 15.00 Via del Mare i salentini ospiteranno l’Ischia senza lo squalificato Freddi e l’infortunato Salvi.

Il modulo sarà probabilmente un solido e classico 4-4-2, con la linea di difesa composta dai confermati Beduschi, Camisa e Liviero; al posto di Freddi, ballottaggio tra Cosenza e Abruzzese, quest’ultimo tornato a far parte del progetto leccese dopo l’addio di Asta.

A centrocampo Papini e De Feudis dovrebbero essere gli interni, con Surraco e uno tra Doumbia e Carrozza arretrati dalla consueta posizione di attaccanti per ricoprire il ruolo di esterni di centrocampo.

Le due punte “di peso” della squadra sono tornate a completa disposizione del mister: Curiale, già in campo nello scorso match, partirà da titolare. Moscardelli è tornato regolarmente nel gruppo durante gli allenamenti di mercoledì; probabile partenza dalla panchina per il bomber, che prenderebbe il posto di Diop a partita in corso.

L’avversario- È una squadra in forma quella che il Lecce va ad affrontare: dieci punti, tre vittorie, un pareggio e due sconfitte per l’Ischia di mister Bitetto, che è riuscito a trovare la chiave tattica della sua squadra.

In virtù di questo fattore, lo stesso tecnico ha confermato in conferenza stampa che scenderanno in campo gli stessi undici titolari che hanno portato a casa la vittoria nella scorsa giornata contro il Melfi, ottenuta per uno a zero.

Assenti i tre attaccanti Mancino, Fall e Kanoute, elementi importanti della squadra che però, forte del quinto posto in classifica, cercherà di compensare le assenze con l’entusiasmo di un gruppo che si trova in un ottimo periodo.

La partita- Il Lecce riparte da zero con un nuovo timoniere e spera di poter conquistare la tanto sospirata vittoria in casa. L’auspicio di società, allenatore e giocatori è quello di poter trasformare il Via del Mare nella tanto acclamata “tana dei lupi”, scendendo in campo con la grinta e la determinazione di chi “ha fame”.

Si prospetta un incontro acceso e vivace, difficile per entrambe le formazioni che cercheranno prima di tutto di non subire goal, per poi provare a conquistare i tre punti.

 

 

Category: Sport

Lascia un commento