ESPULSI DALLA CITTA’ DI LECCE

| 19 ottobre 2015 | 0 Comments

Due fogli di via obbligatori con la prescrizione di lasciare il Comune di Lecce e non farvi rientro per la durata di tre anni,  sono stati notificati  ad un ventiseienne residente a Falconara marittima (An) e ad un ventitreenne residente a Strudà.

I due sono stati controllati in via Archita da Taranto mentre stavano cercando di procacciare “porta a porta” dei contratti, a loro dire per conto di una società. I poliziotti hanno raccolto le lamentele di un cittadino  al quale con particolare insistenza i due, che sono subito apparsi sospetti, nonostante fosse stato negato qualunque interesse al contratto, stentavano a lasciare l’appartamento.

Circostanza particolare, che proprio uno dei due fermati annoverasse una precedente denuncia per aver effettuato un furto ad un ignaro cittadino al quale si era presentato in casa, insieme ad un complice, per proporre un contratto per conto di una società, ma nel frattempo, approfittando di una momentanea distrazione, gli aveva sottratto del denaro .

Al momento i due sono stati allontanati dal Comune , ma si stanno effettuando degli accertamenti per verificare se siano stati perpetrati dei furti ricorrendo allo stratagemma della sottoscrizione di  contratti.

 

Category: Cronaca

Lascia un commento