NARDO’: SIT-IN DI PROTESTA DI BLOCCO STUDENTESCO

| 19 ottobre 2015 | 1 Comment

Da “Casa Pound” di Nardò riceviamo e volentieri pubblichiamo______

“Blocco Studentesco: Sit-in di protesta presso l’I.T.C.G. “E. Vanoni” Nardò, 19 Ottobre – Al suon di “Il Vanoni tifa rivolta” il fulmine cerchiato del Blocco Studentesco irrompe all’ingresso dell’I.T.C.G. “E. Vanoni”. Questa mattina, infatti, all’ingresso dell’istituto i ragazzi del movimento studentesco di CasaPound Italia hanno svolto un sit-in con il duplice obbiettivo di presentare la candidatura alla Consiglio di Istituto e prendere una posizione verso l’ennesima riforma scolastica inconcludente. “Abbiamo voluto esprimere il nostro dissenso e quello degli altri studenti della nostra scuola verso una riforma che rappresenta un abominio per l’intero sistema solastico. – dichiarano i ragazzi del movimento in una nota- Ci opponiamo categoricamente alla creazione della figura di un preside manager che favorisce un processo di aziendalizzazione della scuola pubblica, che trascura la formazione umanistica e spirituale degli studenti e consente a privati di lucrare sulle nostre teste.” “Tutte le problematiche presenti anche nella realtà neretina sono la diretta conseguenza di queste scelte legislative. – conclude la nota – Strutture fatiscenti, fondi insufficienti per sopperire a tutte le necessità degli studenti e soluzioni inadeguate a problemi non poco rilevanti sono alcuni degli argomenti che Michele Parisi e Filippo Di Gesù, della classe 5° A S.I.A., porteranno in Consulta provinciale e nei consigli di istituto. Porteremo le nostre proposte davanti agli organi competenti e ci batteremo per riprendere in mano le redini del nostro futuro”.

Category: Politica

Comments (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Nunzio ha detto:

    Mai stato a Nardò.

Lascia un commento