“Botteghe e negozi, presidio del territorio” – UN’ INDAGINE DELLA CONFARTIGIANATO DELLA PUGLIA

| 23 ottobre 2015 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo. Da Bari ci scrive Francesco Sgherza (nella foto), presidente di Confartigianato Imprese Puglia, per commentare un’ indagine condotta dalla confederazione______

«L’indagine effettuata dal nostro Centro Studi regionale relativa al patrimonio immobiliare “produttivo”, ci permette di fare una serie di considerazioni.

Innanzitutto possiamo affermare che nonostante la durissima crisi economica negozi, laboratori e botteghe continuano ad essere capillarmente presenti sul territorio pugliese. Tuttavia, al di là dell’andamento negli accatastamenti, ciò che più preoccupa è il loro tasso di reale utilizzo. Le botteghe ed i laboratori, oltre ad essere sede di attività economica, rappresentano un’importante presidio del territorio: laddove scompaiono, si assiste ad un inesorabile impoverimento non solo del tessuto economico ma anche di quello sociale.

A tal riguardo, è appena il caso di sottolineare il persistente paradosso della tassazione sugli immobili produttivi: è un’assurdità che vengano considerati alla stregua di seconde case.

Ora – conclude il presidente – attendiamo con ansia che il Governo passi dalle promesse ai fatti, dando seguito alla parte di delega fiscale ancora sospesa e districando, oltre ai nodi della tassazione locale, anche tale questione. Laboratori, botteghe e negozi sono la nostra prima casa”.

Category: Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Lascia un commento