COMINCIA IL GIRONE DI RITORNO. IL LECCE RITROVA IN TRASFERTA QUELL’ANDRIA “DEL TRENINO” AL VIA DEL MARE

| 16 Gennaio 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci____

Certe scene sono difficili da dimenticare, sia per i tifosi che per i giocatori in campo: era il 6 settembre 2015, data di avvio del campionato di Lega Pro per un Lecce appena rivoluzionato nell’organico societario e nella rosa.

Davanti al pubblico fiducioso del Via del Mare, i giallorossi all’esordio non hanno saputo reggere la tensione e tutti i problemi che una squadra appena forgiata implica: sconfitta per tre a uno contro la Fidelis Andria e uno Strambelli scatenato a pochi metri dalla Curva Nord che alla rete finale, oltre al danno, arreca anche la beffa al Lecce con un trenino dal sapore “barese” in onore della sua città di nascita e della rivalità che Lecce e Bari da sempre conservano.

Domani alle 15.00 si riparte con la prima giornata del girone di ritorno e con l’opportunità per i salentini di “ricambiare il favore”, magari non nell’esultanza, quanto più nel risultato.

Al match che si terrà allo “Stadio Degli Ulivi” di Andria gli uomini di Braglia arrivano da un terzo posto assolutamente da consolidare visti i trenta punti condivisi con il Cosenza dopo il pareggio imprevisto dei giallorossi contro la Lupa Castelli Romani.

Il Foggia si trova sul secondo gradino della classifica a sole due lunghezze di vantaggio dai giallorossi, dietro alla Casertana capolista a quota trentaquattro.

Il campionato è evidentemente ancora tutto da giocare, ogni partita può fare la differenza.

Contro l’Andria, il tecnico del Lecce riavrà a disposizione Surraco che ha scontato il turno di squalifica, mentre dovrà fare a meno del difensore Gigli, operato in settimana alla falange del primo dito della mano destra, e a Carrozza vittima di uno stato influenzale che l’ha tenuto fermo per gran parte del tempo.

Caturano è stato invece convocato per fare gruppo, ma non potrà scendere in campo per circa un mese a causa di uno stiramento di primo grado al bicipite femorale della coscia destra rimediato durante lo scorso match a Rieti.

Nella lista dei convocati appare anche il nome del neo acquisto Fabrizio Lo Sicco.

L’avversario- Dei trascorsi tra Fidelis Andria e Lecce si è già parlato; ad oggi, la situazione in classifica della squadra di D’Angelo è quella di un ottavo posto frutto di ventitré punti conquistati a seguito di sei vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte.

I biancazzurri arrivano alla sfida contro il Lecce dal pareggio a reti inviolate rimediato contro il Catania il 9 gennaio e dalla precedente sconfitta del 19 dicembre contro il Cosenza per uno a zero.

 

Category: Sport

Lascia un commento