LEGA PRO GIRONE C/ CLASSIFICA SEMPRE PIU’ CORTA: CADE LA CASERTANA, TENGONO DURO LE INSEGUITRICI. IL FOGGIA CONQUISTA IL PRIMATO E IL LECCE RESTA AL QUARTO POSTO

| 10 Febbraio 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci____

È un campionato che avrà la sua regina assoluta solo all’ultima giornata: il girone C della Lega Pro di quest’anno sta tenendo i tifosi delle squadre che puntano alla promozione col fiato sospeso partita dopo partita.

Con la Casertana che aveva mantenuto il primo posto in solitaria per diversi mesi, le inseguitrici Foggia, Benevento, Lecce e Cosenza hanno ingranato un rullino di marcia davvero niente male per non distaccarsi dalla cima.

Nella scorsa giornata, proprio il posto ha subito una variazione: cadono i campani contro il Matera perdendo per 2-1, lasciando il passo al Foggia vittorioso contro il Melfi per 1-0 che sale a quota quaranta punti, superando di una lunghezza la ex capolista, adesso seconda, che condivide ora il secondo gradino della classifica con il Benevento.

Alle loro spalle continua a correre il Lecce del tecnico Braglia che non molla la presa vincendo per 3-0 contro il Martina Franca e mantenendo il brevissimo distacco (con trentotto punti) di una sola lunghezza da Casertana e Benevento e di due punti dal Foggia.

Resta in corsa anche il Cosenza, uscito vittorioso dal match contro il Messina e ora a quota trentasette, a meno uno dai salentini.

È evidente come ogni giornata di campionato possa serbare delle sorprese e dei capovolgimenti; qualsiasi “crollo” lì nelle parti alte della classifica potrebbe ridisegnare le posizioni di cinque club che sgomitano per la vetta.

I prossimi incontri vedranno sfidarsi Catania e Lecce, Cosenza e Catanzaro, Casertana e Juve Stabia e, per finire, Benevento e Melfi.

 

 

Category: Sport

Lascia un commento