SFUMA IL TENTATIVO DELLA CASERTANA: IL GIUDICE SPORTIVO OMOLOGA IL PAREGGIO TRA I CAMPANI E IL LECCE, AI SALENTINI 5000 EURO DI MULTA

| 12 Febbraio 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci___

La decisione è stata presa e il giudice sportivo Pasquale Marino ha fatto chiarezza sul caso Casertana-Lecce sollevato dalla società campana che aveva avanzato un ricorso nei confronti dell’irregolarità avvenuta nel corso del match quando, infortunatosi l’assistente del direttore di gara, era a lui subentrato Giovanni Fasano, magazziniere del Lecce e dunque, secondo la Casertana, non idoneo alla sostituzione in quanto non tesserato dell’ US Lecce.

I campani chiedevano l’annullamento dell’uno a uno finale e l’attribuzione della vittoria a tavolino per tre a zero in loro favore.

Così non è stato: nell’ora di pranzo ecco giungere la decisione del Giudice Sportivo che delibera “di accogliere parzialmente il reclamo proposto dalla società Casertana infliggendo alla società Lecce la sanzione dell’ammenda di € 5.000 (cinquemila), confermando il risultato della gara acquisito sul campo (Casertana 1 Lecce 1)”.

Il tutto è stato motivato in quanto “[…] si trae la ragionevole convinzione che l’episodio in oggetto sul piano sostanziale non è qualificabile come “patologico”, ma costituisce una mera irregolarità formale non avendo avuto alcuna influenza sul regolare svolgimento della gara e sul suo risultato finale. 

Conseguentemente, non si ritiene applicabile alla fattispecie in esame la sanzione della perdita della gara a carico della società responsabile, in quanto tale provvedimento ha la funzione (nel caso in esame non necessaria) di riequilibrare il risultato finale di una gara che non abbia avuto uno svolgimento regolare”. 

Il tentativo della Casertana di strappare via i tre punti in qualche modo al Lecce non è andato a buon fine in quanto l’irregolarità, si, è avvenuta, ma non ha avuto alcuna influenza sull’andazzo del match.

Gioia e soddisfazione sono state subito esternate dal Vice Presidente Corrado Liguori che su Facebook ha scritto senza tanti fronzoli: “Giustizia è fatta ! Andiamooooo, grande Saverio ….”, in riferimento al lavoro svolto dal Presidente Onorario del Lecce Saverio Sticchi Damiani che ha fatto valere le proprio competenze nell’ambito del diritto sportivo a difesa del suo club.

Proprio Sticchi Damiani ha fatto sapere: “Sono stati riconosciuti oltre la totale buona fede del Lecce anche il fatto che l’episodio avvenuto durante la gara Casertana – Lecce non ha condizionato in alcun modo il risultato finale del campo.

Adesso voltiamo pagina e concentriamo ogni nostro sforzo sulla gara che ci attende domani a Catania.”

 

 

Category: Sport

Lascia un commento