IL NANO, I GEMELLI, SCAPRICCIATELLO E PIZZAREDDA…FRA BRINDISI, LATIANO E MESAGNE, MOLTE DELLE MANI DELLA SACRA CORONA UNITA SU CITTA’ E PAESI DEL NORD SALENTO QUESTA MATTINA SONO FINITE IN MANETTE

| 23 Febbraio 2016 | 0 Comments

(e.l.)______La Direzione distrettuale antimafia di Lecce ha coordinato una vasta operazione contro la Sacra Corona Unita di Brindisi e provincia, in particolare contro clan di cui sono state ricostruite le articolazioni e le attività criminali, con indagini mirate durate quasi tre anni.

Gli agenti della Polizia di Stato, su richiesta dei pubblici ministeri Alberto Santacatterina e Valeria Farina Valaori, e su disposizione del gip Antonia Martalò, hanno eseguito all’ alba di questa mattina ventisette provvedimenti di custodia cautelare, alcuni dei quali nei confronti di persone già in carcere, su un totale di trentaquattro che risultano indagate, per associazione mafiosa, estorsioni, danneggiamenti, detenzioni di armi. Contro molti di loro, fra i quali giovani per la prima volta coinvolti in accuse di questo tipo, e donne ai vertici di comando dell’ organizzazione, è stato emesso pure un decreto di sequestro preventivo di beni mobili ed immobili, per centinaia di migliaia di euro, fra cui una casa, e una concessionaria di automobili.

Ecco i nomi.

Tobia Parisi, 35 anni, di Mesagne, già recluso; Veronica Girardo, 29 anni, di Latiano; Giuseppe Vinci, alias “Nano”, 38 anni, di Mesagne; Massimo Esperti, 46 anni, di Mesagne; Antonio Emanuele Tarantino, detto “Toni”, 32 anni, di Mesagne; Luigi Campana, 41 anni, di Mesagne.

Luca Ciampi, 29 anni, di Brindisi, già detenuto; Tamara Niccoli, 24 anni, di Brindisi; Alfonso Polito, detto “Gemello”, 31 anni, di Brindisi; Alessandro Leto, 38 anni, di Brindisi; Aldo Cigliola, 44 anni, di Brindisi; Vincenzo Trono, 31 anni, di Brindisi; Ivano Cannalire, 33 anni, di Brindisi, già detenuto; Antonio Grassi, detto Toto, 28 anni, di Brindisi; Davide Di Lena, 27 anni, di Brindisi, già detenuto; Cosimo Papa, detto  “Scapriciatello”, 31 anni, di Brindisi, già detenuto; Andrea Reho, 25 anni, di Brindisi, già detenuto; Morris Cervellera, 39 anni, di Brindisi; Claudio Pupino, 50 anni, di Brindisi; Giuseppe Polito, 34 anni, di Brindisi; Andrea Prutentino,27 anni, di Brindisi; Francesco Franchin; , 26 anni, di Brindisi; Marcello Di Mola, alias “Lecca Lecca”, 42 anni, di Brindisi; Fabrizio Campioto, 37 anni, di Brindisi; Mario Polito, detto “Gemello”, 31 anni, di Brindisi; Francesco Trane, detto “Checco”, 25 anni, di Brindisi; Antonio Salvatore Del Monte, detto “Toni Pizzaredda”, 23 anni, di Brindisi.

Invece sono indagati a piede libero: Marco Antico, detto “Bombetta”, 34 anni, di Brindisi; Franco Dimastrodonato, 42 anni, di Latiano; Luigi Girardo, 49 anni, di Latiano; Monica Grassi, 34 anni, di Brindisi; Roberto Vito Orlandino, 34 anni, di Brindisi; Renato Simonetti, 21 anni, di Brindisi, Giuseppe Vantaggiato, 38 anni, di Brindisi.

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento