STAR BENE CON GUSTO / I CONSIGLI DI ARTURO

| 26 febbraio 2016 | 0 Comments

Buongiorno a tutti!” – scrive Maria Rosaria Greco, che ci dà l’ idea di oggi, perfettamente nello stile della nostra rubrica – “Ma quanto sono belle!!! Sono ritornate le ortiche nei vasi. Secondo raccolto della stagione. Questa sera risotto alle ortiche!!! con il loro effetto disintossicante e depurativo. Amici e amiche….ma quanto ci ama la natura!!! Ricambiamola vi prego anche solo con pensieri benevoli”.

Per due porzioni di risotto alle ortiche occorrono 200 grammi di riso; un bel mazzo di cime di ortiche fresche; un pezzetto di porro; un litro di brodo di verdure; un po’ di rosmarino e un po’ di origano.

Portate a ebollizione il brodo di verdure, nel frattempo scaldate in pentola due cucchiai di olio. Tritate il porro e lasciatelo rosolare.

Quindi versate il riso e tostatelo leggermente. Abbassate la fiamma e mescolate con un cucchiaio di legno. Versate due mestoli di brodo di verdure e continuate a mescolare.

Aggiungete a poco a poco il brodo durante la cottura del risotto e unite anche le ortiche, il rosmarino e l’origano tritati.

Portate il risotto a cottura in circa 20 minuti continuando a mescolare di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, aggiungendo un pizzico di sale, uno di pepe, e qualche goccia di olio extravergine d’oliva.

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento