IL M5S CANDIDA A NARDO’ MASSIMO DE MARCO

| 28 febbraio 2016 | 0 Comments

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato del M5S di Nardò______

Il Movimento 5 Stelle di Nardò è pronto per partecipare alle amministrative, e presenta il programma e l’uomo che guiderà la lista.
Ecco i punti programmatici:
Il pensiero di base del Movimento 5 Stelle è il cambio del “modello” e delle attuali pratiche politiche che non devono più essere l’arricchimento di pochi ma la felicità di tutti.
L’uomo al centro!
Il rispetto delle sue necessità primarie e delle sue aspirazioni ideali in un contesto di “sviluppo armonico e sostenibile” della città è il nostro obiettivo fondamentale.
Nessuno deve rimanere indietro!
Nardò deve essere, prima di ogni altra cosa, una comunità senza barriere.
La politica non dovrà più essere intesa come un mero “poltronificio” per garantire gli interessi dei soliti pochi privilegiati ma un coerente, condiviso e trasparente percorso amministrativo volto ad assicurare il benessere di tutta la comunità neretina, a cominciare dalle fasce sociali più deboli.
I nostri portavoce sono presenti in tutte le Istituzioni, in europa, al governo, in regione e con essi ci interfacciamo costantemente usufruendo del loro supporto, realizzando di fatto un’unica squadra al sevizio dei cittadini.
Vogliamo essere i vostri “dipendenti” in Comune.
Siamo oggi maturi e pronti a governare la città, superando le facili promesse elettorali e sopprimendo le negative esperienze delle scorse sindacature, e a ridare nobiltà alla Politica recuperando l’etica della Responsabilità, della Meritocrazia e dell’Onestà.

Massimo De Marco, 48 anni, ingegnere dirigente area tecnica (nella foto, a sinistra): ” Lavoro ogni giorno con la politica e i politici , il mio lavoro è prendere decisioni sia per la comunità che per l’amministrazione. Mi sono avvicinato al movimento nel 2011 grazie ai ragazzi del meetup di Nardò, che mi hanno coinvolto e trasmesso l’entusiasmo di provare davvero a cambiare la gestione politica della cosa pubblica. La mia candidatura non è calata dall’alto ne il frutto di nessun compromesso, ma rappresenta la sintesi delle capacità e competenze che gli attivisti del movimento ricercano per poter svolgere il ruolo di amministratore e incidere da subito nella vita politica del paese.”

 

Category: Politica

Lascia un commento