Sì ANDIAMO AL REFERENDUM!

| 15 marzo 2016 | 0 Comments

Dal ‘Comitato referendario No Triv’ riceviamo e volentieri pubblichiamo il seguente comunicato______

Si è costituito a Lecce, ieri , 14 marzo il “Comitato Volontario di Cittadini No Triv Lecce (recapito telefonico: 328 7568611) in relazione alla consultazione referendaria del 17 Aprile prossimo. Il quesito, fortemente voluto da nove regioni italiane tra cui la Puglia, a loro volta sollecitate da associazioni ambientaliste e comitati di tutt’Italia, riguarda il rinnovo delle concessioni di prospezione e trivellazione in mare già concesse alle multinazionali del fossile ed operative entro le 12 miglia dalle nostre coste.

Abbiamo solo un mese per informare correttamente i cittadini – dichiara Caterina Vitiello promotrice del Comitato NoTrivLecce – Il Governo non ha voluto accorpare il referendum alle consultazioni delle prossime amministrative, risparmiando denaro pubblico e permettendo una maggiore e naturale partecipazione, ma è importante colmare quel gap informativo che oggi porta tanti cittadini a non sapere che il 17 aprile siamo chiamati al voto. Il 51% dei SI’ non bloccherebbe, purtroppo, tutte le trivellazioni come qualcuno sta propagandando, ma ha una valenza politica di grande importanza perché obbligherebbe il Governo a considerare una Piano Energetico Nazionale completamente differente, incentrato sulle Energie Rinnovabili e l’Economia Circolare. Secondo quanto previsto dall’ultima Legge di Stabilità, se non raggiungessimo il quorum le concessioni oggetto del referendum potrebbero essere estese fino alla “durata della vita utile del giacimento”, ossia verrebbero prorogate a vita. Non deve accadere! Serve una mobilitazione collettiva, cittadini, attivisti, comitati, associazioni che deve vedere tutti uniti in una lotta senza bandiere ma che miri a salvaguardare l’autodeterminazione dei popoli rispetto alle vocazioni anche economiche dei propri territori.

Chiunque volesse aderire al comitato spontaneo – conclude Caterina Vitiello – può iscriversi ed inviare un messaggio alla nostra pagina FB NoTrivLecce ( https://www.facebook.com/notrivlecce) e sarà da subito coinvolto nell’organizzazione delle numerose iniziative che si susseguiranno fino al giorno prima delle elezioni. “.

Solo il pensiero fossilizzato di un Governo che non vuole procedere verso nuove frontiere porta ad una disinformazione nei confronti dei cittadini – dichiara Angela Perulli membro del comitato – e ciò che spiace è constatare come i mass media e parte della stampa nazionale si asserviscano alle volontà di un governo che rasenta oramai il regime dittatoriale. Bellezza e risorsa sono rappresentate in Italia proprio dal nostro mare che riesce ancora a dare speranza di futuro economico e gioia per lo spirito per l’incanto che esso rappresenta, sia per chi ci abita che per chi lo apprezza in periodo vacanziero. Il nostro territorio è a “vocazione turistica naturale” – conclude – per questo lo difenderemo!”

 

 

 

 

 

 

.

 

 

 

 

 

Category: Costume e società

Lascia un commento