banner ad

AVEVA VENDUTO UN PANINO CON DENTRO UNA LAMETTA, CHIUSO DAI CARABINIERI UN PANIFICIO DI COPERTINO

| 31 marzo 2016 | 0 Comments

(e.l.)______Qualche giorno fa, una ragazza di Copertino era andata in panetteria, per comprare un panino per fare colazione. Ma la fame le è subito passata, quando nel panino appena acquistato ha trovato una lametta da barba.

Dopo la segnalazione, ieri pomeriggio i carabinieri del paese, su disposizione del dipartimento di prevenzione dell’ASL di Lecce, hanno proceduto nei confronti del titolare del laboratorio di panificazione M.M. 30 anni, di Leverano, all’immediata sospensione dell’attività e la revoca della Registrazione dell’attività, per la gravissima violazione in ordine al mancato rispetto delle norme per la tutela della salute pubblica, nonché di quelle sulla produzione ed immissione in commercio di alimenti destinati al consumo.

Inoltre, in seguito al controllo dell’attività sono state contestate al gestore del forno ulteriori violazioni di legge, tra le quali: aver congelato dei semilavorati per il riutilizzo in assenza di Registrazione ex art. 6 Reg. Ce n. 852/04; aver utilizzato un forno in pietra, ubicato nel cortile retrostante, senza titoli autorizzativi; aver deposto senza autorizzazione alimenti e macchinari vari nel garage interrato in completa assenza dei requisiti minimi di legge.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Category: Cronaca

Lascia un commento

banner ad
banner ad