DIARIO DEL GIORNO PRIMA / IL TAM TAM DI ANNIBALE

| 2 aprile 2016 | 0 Comments

ITALIA______

ROMA – Terremoto nel governo Renzi: si dimette la ministra per lo sviluppo economico Federica Guidi. L’altro ieri sono scattate le manette per il compagno della donna politica, l’imprenditore petrolchimico Gianluca Gemelli, arrestato per sospetto di affari illeciti nelle estrazioni dei “mafiosi” giacimenti di Potenza. In un’intercettazione telefonica la Guidi rassicurava il partner che l’emendamento “Terra Rossa” (progetto di rivalutazione della questione lucana petrolifera), che avrebbe avvantaggiato il team Gemelli, sarebbe passato tranquillamente (anche perchè vi era il pas determinante della collega Maria Elena Boschi). Renzi ha subito scaricato la propria alfiera, ma adesso trema poichè per oggi è pronta una dura mozione di sfiducia dalle opposizioni. Anche la posizione della sensuale Boschi vacilla. La primavera è arrivata più dirompente che mai e oltre a confermare i vecchi vizi, potrebbe portarci un nuovo governo.

ITALIA______

PIOMBINO (LIVORNO) – Fausta Bonino, l’infermiera 55 enne accusata di pluriomicidio, dalla casa circondariale di Pisa si professa innocente, gridando “sono un capro espiatorio dell’ospedale”. Secondo testimoni la donna incriminata rassicurava i familiari delle vittime dicendo che le terapie facilitavano il sonno. A quanto pare il sonno eterno alla fine ha visto raggiungere anche una quattordicesima paziente. Il processo sarà tutto da vivere, vista la bontà della giustizia italica, però balzano a sorpresa delle intercettazioni pesanti che incastrerebbero Bonino, rendendola davvero la killer principale della scabrosa vicenda. I parenti dei degenti spirati chiedono una “certa” verità, perlomeno in tempi ragionevoli.

MONDO______

IL CAIRO (EGITTO) – Giulio Regeni era seguito a vista dai servizi segreti egiziani. Nel dossier stilato dalle autorità delle piramidi vi sono testimonianze di amici studenti e vicini d’appartamento, che ricordano quei giorni prima della morte a Il Cairo. Il quotidiano nazionale “Al-Ajhbar” ha diffuso qualche indiscrezione riguardo alle ricerche governative, nelle quali vi sono informazioni “fondamentali” sugli spostamenti di Regeni e sulle sue frequentazioni. Chissà quando il Ministero degli esteri italiani portà visionare tali news e cercare di ricomporre una piccola verità. O verità, verità, questa sconosciuta, soprattutto per i Paesi “civili”.

Category: Costume e società, Cronaca, Politica

Lascia un commento

banner ad
banner ad