banner ad
banner ad

BRAGLIA “STRATTONA” I SUOI: “Facciamo e disfiamo tutto noi. Se guardiamo gli altri e non pensiamo a noi, non arriviamo neanche ai play-off”

| 11 aprile 2016 | 0 Comments

di Laura Ricci_____

Una sconfitta e un pareggio in casa, per un allenatore, sono indubbiamente motivo di preoccupazione; è il caso di Braglia, che ha assistito a una squadra inceppata e anche sfortunata, prima contro il Matera contro cui il Lecce ha perso per due a uno davanti ai suoi tifosi, e poi, sabato scorso contro l’Akragas con il risultato di zero a zero.

Le riflessioni del tecnico del Lecce sono tante e, come al suo solito, espresse senza mezzi termini: “La delusione è tanta, abbiamo fatto e disfatto tutto noi.

Stiamo buttando via tutto quello che abbiamo trovato fino ad ora, ogni tanto serve qualcosa di diverso per portare a casa la partita.

Il problema? Pensiamo troppo agli altri ultimamente e poco a noi.

Stiamo sciupando tutti noi, gli altri non c’ entrano. Quando fai due partite in casa e fai fatica sotto determinati aspetti bisogna fermarsi e pensare.”

I toni del tecnico giallorosso sono andati crescendo in termini di delusione e durezza nei confronti dell’atteggiamento “distratto” dei suoi giocatori: “Se continuiamo così, a pensare alla classifica e a queste cose, non facciamo nemmeno i play- off. Dobbiamo guardare bene chi c’è dietro se vogliamo avere una coda che ci dia la possibilità di poter salire.

Dobbiamo pensare partita per partita perché gli altri non aspettano e stanno andando per la loro strada.

A volte ho difficoltà a capire che succede a questa squadra: in allenamento fa delle cose mentre in partita ne fa altre”.

Per quanto riguarda i singoli poi: Surraco sta facendo fatica da qualche partita, se giocatori determinanti come lui scendono di livello ce ne si accorge subito. Non sta passando un buon periodo, o si cerca di recuperarlo facendolo giocare o lo si fa riposare un po’, vedremo.

Sotto porta dobbiamo fare un po di più, parlo di tutti, me compreso perché in campo li mando io.

Ripartiremo da zero, vedremo chi starà meglio e ci renderemo conto di quello che potremo fare”.

 

Category: Sport

Lascia un commento

banner ad
banner ad