banner ad

STAR BENE CON GUSTO / I CONSIGLI DI ARTURO

| 18 aprile 2016 | 0 Comments

I lupini sono dei legumi, ovvero i semi del Lupinus Albus, pianta rustica naturalmente resistente a periodi di scarsa irrigazione, coltivata  diffusa per lo più al Sud.

Dal punto di vista nutrizionale questi legumi sono interessanti per l’elevata concentrazione proteica: 100 g di lupini contengono quasi 17 g di proteine e solo 8 g di carboidrati. Buono è anche l’apporto di sali minerali, soprattutto ferro e potassio.

Al supermercato è facile trovare i lupini già cotti, davvero rara è la vendita del prodotto secco: il tempo di ammollo richiesto sarebbe davvero troppo lungo e, dunque, il legume diventerebbe poco interessante per il consumo. In più la vendita della variante cotta assicura un altro vantaggio: crudi o poco cotti, i lupini potrebbero causare intossicazione alimentare per la presenza di un alcaloide denaturato dal calore.

A parte il consumo occasionale, dalle bancarelle delle feste patronali, tipico delle tradizioni del Sud, di lupini già ammollati, vediamo oggi una ricetta facile, economica e veloce, che ne utilizza le proprietà benefiche.

Occorrono per 4 persone:

  • un rotolo di pasta sfoglia fresca;
  • 200 di lupini sbucciati e risciacquati;
  • 100 g di ricotta;
  • 100 g di yogurt scremato;
  • 2 uova;
  • curry.

Mescolate in una ciotola lo yogurt con le uova, incorporandone una alla volta fino a completo assorbimento. Unite al composto la ricotta, i lupini e la punta di un cucchiaino da te di curry.

Foderate una teglia antiaderente da forno con la pasta sfoglia e, con i rebbi della forchetta, bucherellatene la base. A questo punto versate il composto con i lupini sulla sfoglia e cuocete in forno già caldo a 180 gradi per 30 minuti circa. Sfornate, fate raffreddare qualche minuto e poi servite ancora caldo.

 

Category: Costume e società

Lascia un commento

banner ad
banner ad